Feeds:
Articoli
Commenti

Rita Charbonnier

unnamed

Beethoven si diverte”, titolo di questa pubblicazione, ci provoca immediatamente perplessità dovute all’immagine che ci siamo creati ascoltando la musica di questo grandissimo compositore e pensando a ciò che la storia ci ha tramandato nel tempo su di lui.

Ma cos’è “Beethoven si diverte”? È un concerto-spettacolo promosso dalla formazione cameristica Italo-Svizzera Trio des Alpes  che vuole presentarci un Beethoven che non conosciamo, una musica divertente, di intrattenimento, i Volkslieder.

Particolarmente affascinante in questa pubblicazione è il monologo scritto  da Rita Charbonnier che da voce a Johanna Reiss. Johanna era la cognata di Beethoven (moglie del fratello Caspar) che ci fa conoscere la vita privata di questo grande artista. Poco sappiamo infatti  della personalità di questo incredibile compositore, del difficile  rapporto con la cognata che, soprattutto dopo la prematura morte del marito dovette subire il suo potere nei confronti di suo figlio.   Il maestro ebbe problemi anche per la sua disabilità, che lo portò ad una perdita totale dell’udito prima dei trent’anni, condizionandolo molto.

Tanti sono i particolari, gli eventi intenzionalmente poco conosciuti di Beethoven. Grazie alla Charbonnier scopriamo particolari della sua vita che ci rendono  un’immagine più veritiera del grande musicista.

Consiglio  decisamente la lettura di questa pubblicazione che oltre ad essere importante culturalmente è avvincente.

 

“L’anima guarisce quando ritrova il significato delle cose”

download.jpg

I Polmoni sono sensibili alla tristezza, i Reni alla paura. “Viriamo” queste emozioni.

INSIEME

NOI CI SIAMO. Insieme, in cammino verso un mondo nuovo.

INSIEME. Questa diventa ora la parola d’ordine per procedere. Per superare la sfida che il nostro tempo ci pone. Un tempo di “divisione”, frammentazione, indebolimento. Per quanto la ragione possa (e debba) comprendere la necessità di quanto avviene, non dimentichiamo che, come esseri umani, noi abbiamo anche altre possibilità. Innanzitutto quelle legate alla nostra  consapevolezza.

Possiamo “innalzare le difese” se ci rendiamo consapevoli innanzitutto che queste si rafforzano dall’interno.
I polmoni sono l’organo bersaglio? Sì, perché essi sono sensibili – e oggi TROPPO sensibilizzati/destabilizzati – alla condizione interiore della TRISTEZZA e sono strettamente legati ai RENI i quali, è noto, sono sensibili al sentimento della PAURA.

Vogliamo invertire la rotta?

Questo è quanto il “virus” ci chiede: il virus ci deve VIRARE.
Deve cambiare la direzione della nostra vita VERSO DI NOI, attivando una  forza centripeta in grado di bilanciare quella  centrifuga che rischia di portarci alla disgregazione, all’alienazione da noi stessi.

Cominciamo dunque a “virare” verso la dimensione interiore, da troppo tempo dimenticata. Attiviamo l’attenzione ai SENTIMENTI POSITIVI, che sopravvivono nonostante tutto nel profondo del nostro animo. Andiamo a ripescarli e nutriamoli, con la nostra energia e, soprattutto, con la consapevolezza del nostro più autentico POTERE.
Quello che, forse, qualcuno teme di più.

NOI CI SIAMO.
E siamo disponibili a offrire il nostro contributo, per quello che ci è dato come possibilità.
Una mail, una videochiamata, un collegamento di qualunque tipo – a carattere GRATUITO – se ritenete necessario.
Oppure un sostegno da valutare insieme.
NOI CI SIAMO
perché solo INSIEME, ora, possiamo camminare per permettere la nascita del nuovo mondo,
del cui “parto” stiamo ora vivendo le “contrazioni”.

LOREDANA FILIPPI

I MIEI RECAPITI:

loredana@medicinadeisignificati.online
338 860 3062 – Skype: mds_loredana
Non esitare a contattarmi.
Se reputi, puoi anche compilare il seguente questionario:

Cammino verso di Me!

(servono c.a.3 minuti), per sapere se e come posso essere d’aiuto. Compila e richiedi una consulenza gratuita.
Oppure, iscriviti gratuitamente a questo GRUPPO FACEBOOK, dove troverai suggerimenti di varia natura, per superare insieme questo difficile momento:

Respiro di Sollievo

ScreenHunter 13

Sai quanto la Respirazione Consapevole può aiutare a mantenere elastico il diaframma e il tessuto polmonare ed efficiente il nervo frenico?
Quanto è importante per controllare l’ansia e gestire le emozioni?
La nostra mente è POTENTE. Ma di questo sono in pochi a parlarne.
Nel gruppo troverai occasioni per approfondire questo e altri importantissimi argomenti.
Entra da qui! …e specifica gli argomenti che preferiresti affrontare

ScreenHunter 11

Un giorno la nonna mi diede un consiglio, dicendomi:

“Nei periodi difficili, vai avanti a piccoli passi.
Fai ciò che devi fare, ma poco alla volta.
Non pensare al futuro, nemmeno a quello che potrebbe accadere domani.
Lava i piatti. Togli la polvere.
Scrivi una lettera. Fai una minestra.

Vedi? Stai andando avanti passo dopo passo.
Fai un passo e fermati. Riposati.
Fatti i complimenti. Fai un altro passo. Poi un altro.
Non te ne accorgerai, ma i tuoi passi diventeranno sempre più grandi.
E verrà il tempo in cui potrai pensare al futuro senza piangere.”

IL BENE È PIÙ FORTE!
il cammino prosegue

ScreenHunter 12

IL BENE È PIÙ FORTE!
il cammino prosegue

Un giorno la nonna mi diede un consiglio, dicendomi:

“Nei periodi difficili, vai avanti a piccoli passi.
Fai ciò che devi fare, ma poco alla volta.
Non pensare al futuro, nemmeno a quello che potrebbe accadere domani.
Lava i piatti. Togli la polvere.
Scrivi una lettera. Fai una minestra.

Vedi? Stai andando avanti passo dopo passo.
Fai un passo e fermati. Riposati.
Fatti i complimenti. Fai un altro passo. Poi un altro.
Non te ne accorgerai, ma i tuoi passi diventeranno sempre più grandi.
E verrà il tempo in cui potrai pensare al futuro senza piangere.”

IL BENE È PIÙ FORTE!
il cammino prosegue

di Raffaella Giuri

Prefazione di Gherardo Colombo

image

Mai come in questo periodo storico, dove il protagonista delle nostre giornate è il Coronavirus, sentiamo parlare di sanità italiana, con i suoi pregi e i suoi difetti. Casualmente proprio in questo particolare momento è uscito un libro molto interessante dal titolo Vicolo degli Onestiche bene descrive questo argomento. L’autrice, Raffaella Giuri, narra infatti di un oculista, il Dott. Domenico De Felice, opinionista de Il Fatto Quotidiano che lotta da sempre contro la corruzione e contro gli sprechi di denaro pubblico. Questo medico da anni si impegna per una sanità migliore che solo recentemente però sembra incontrare qualche successo, come ci racconta il famoso ex magistrato Gherardo Colombo nella sua prefazione al libro. Chi meglio di lui può introdurre un argomento come la lotta alla corruzione? Rammentiamo tutti, infatti, le numerose inchieste intraprese in passato come ad esempio MANI PULITE o la LOGGIA P2.

L’autrice però non ci racconta solo le numerose battaglie intraprese da questo medico, ma ci descrive anche Milano, città che Nico, come viene solitamente chiamato, ama in modo particolare. La Giuri infatti ci accompagna in un viaggio alla scoperta di questa avveniristica città, ma ricordando anche come era nel secolo scorso, come molti di noi possono ancora rievocare. Oggi Milano in particolare, città all’avanguardia, si trova in una situazione inimmaginabile solo poco tempo fa, come conseguenza del Coronavirus. Questa epidemia che ha colpito tutta l’Italia sempre più ci fa comprendere come sia importante che i responsabili della sanità siano persone oneste che agiscono per il bene di tutti, per le migliori scelte in campo sanitario.

Interessante e molto utile è quella che Domenico chiama History Health, cioè la creazione di una cartella digitale contenente la propria storia sanitaria in modo da avere a disposizione all’occorrenza le documentazioni richieste. Capita spesso a ciascuno di noi di cercare vecchie analisi, controlli e non trovarli; questi spesso sono di grande aiuto per i medici che devono analizzare velocemente il nostro stato di salute. Mi auguro che questo metodo innovativo venga applicato al più presto.

Consiglio la lettura di questo libro soprattutto in questo periodo di riflessione in cui molti pensieri, generati dalla situazione pandemica, possano essere compresi, rivalutando la priorità delle nostre azioni secondo un valore effettivo.

Paolo Manzelli (egocreanet2016@gmail.com

download

La circolarità dell’evoluzione della salute include la mutazione dei Virus come elemento di disequilibrio e ri-equilibrio tra Fattori Ecologici, Salute, e cambiamento Ambientale.

Il genoma Virale muta la sequenza genetica e la forma quando viene perturbato dal cambiamento ambientale e, dato per riprodursi il Virus necessita di utilizzare il DNA di un ospite capace di elevata mobilità, le strategie (1)  che utilizza sono  quelle che gli permettano  di passare tra le diverse forme viventi fino ad infettare il DNA-Umano per ottenere la massima diffusione possibile. (2)

(1)-Cicli.  da Virus a RNA e DNA.

https://library.weschool.com/lezione/virus-riproduzione-virione-capside-genoma-rna-dna-ciclo-litico-lisogeno-5205.html

(2)- https://www.ilgiornale.it/news/cronache/coronavirus-arrivato-alluomo-novembre-scoperta-italiana-1833968.html

Per comprendere ”la circolarità evolutiva della salute” l’azione di infezione del  Virus Covid-19,  va compresa compiutamente nelle sue due attività : 1) la Prima il Tasso di Mutazione causato dal cambiamento ambientale e 2) la Seconda, la Dinamica di diffusione per contagio della mutazione del virus. Per quanto sia più evidente la importanza di bloccare la Diffusione del contagio tra uomini, è necessario non dimenticare che l’origine della mutazione in risposta all’inquinamento ambientale, in particolare dell’aria della quale respiriamo ben otto litri al minuto per assorbire mediamente 50 litri di ossigeno .gas. al giorno . (3)

(3) : https://www.focus.it/scienza/scienze/quanto-ossigeno-viene-consumato-respirando

A tal proposito l’Istituto Superiore di Sanità Italiano pone in evidenza che a proposito del contagio del ceppo di virus del tipo Covid-19 avvenuto in Italia, solo pochi casi sono stati trasferiti dalla Cina, mentre la maggior parte della diffusione ha avito origine per mutazione del virus causata dalle condizioni ambientali reperibili localmente in Italia o in Germania . (4)

(4) – https://www.lastampa.it/cronaca/2020/03/10/news/l-istituto-superiore-di-sanita-il-contagio-e-avvenuto-in-italia-solo-3-casi-vengono-dalla-cina-1.38576146

Purtroppo a proposito della localizzazione della mutazione del COVID-19 vengono divulgate varie limitazioni concettuali  infatti  se falsamente si ritiene che il Covid.19 abbia una data di nascita e infatti per primo un solo uomo (untore-zero) e successivamente, con progressione geometrica gli altri 2 4,16 ecc …. allora a causa di tale concezione viene esclusa la relazione epigenetica la quale induce la mutazione evolutiva del ceppo Covid.19 proveniente da gli altri precedenti ceppi di Corona Virus. Ma Tale concezione limitata a mettere in evidenza l’importanza della  diffusione esponenziale del contagio, causato della riproduzione nell’uomo del Covid-19, può divenire fuorviante proprio perchè non tiene conto del tasso di probabilità di mutazione biologica tra Ceppi diversi di Corona.Virus, mutabilità virale che in ultima analisi è conseguenza dello stato di informazione epigenetica dell’inquinamento e del cambiamento climatico dell’ambiente.

Una volta superata l’Infezione da Virus Covid-19 non  verrà cancellata definitivamente dalla sequenza del DNA –Umano ; infatti sappiamo che la composizione del nostro DNA contiene circa lo 08% di retrovirus provenienti da infezioni virali a RNA che non hanno più potere di infezione virale,  in quanto sono bloccate dall’evoluzione immunitaria sia innata che acquisita mediante i vaccini.(5)

(5)- http://www.biochronicles.net/news/retrovirus-endogeni/ .  –  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2817711/

Possiamo quindi capire come l’azione dei Virus che infettano l’Uomo non è solo patogena ma è  in una funzionalità “circolare –evolutiva” del potenziamento immunologico della salute  umana in relazione al cambiamento ambientale.

Le concezioni  riduzioniste della “scienza meccanica” sviluppate e culturalmente condivise  durante tutte le varie fasi  che sono state regolate 1) dall’uso del vapore, 2) dell’Elettriricità , 3) della Digitalizzazione  e 4) della Robotica, putroppo ancora oggi nel 2020 impediscono di capire la funzione di comunicazione del DNA non codificante, come azione regolatrice della salute dell’uomo e dell’ambiente.

Nel 1976 facendo seguito alla scoperta del Biologo Russo A. Gurtwitsch , il Bio-fisico Austriaco  Fritz – Popp e collaboratori, misurarono per mezzi di un fotomoltiplicatore ,con modalita’ ripoducibili,  la debole emissione spontanea di Biofotoni del DNA Umano , ma anche quello di animali , piante , funghi e batteri .

Tutto il sistema vivente infatti utilizza pertanto quanti di Luce (Biofotoni) e Quanti di Suono (Biofononi) come segnali di comunicazione emessi dal DNA ( nucleare e mitocondriale) capaci di regolare coerentemente il flusso di  informazione della vita. (6)

(6) –https://www.neuroscienze.net/biofotoni-ed-armonizzazione-della-vita-biologica/

E’ probabile che l’introduzione del genoma virale nel DNA Umano faccia variare  l’ emissione dei segnali dei quanti di luce (Biofotoni ) e di suono (Biofononi)  e pertanto la Misura di tali segnali di comunicazione  potrà essere un buon indicatore clinico del processo bio-quantico di informazione sull’andamento della  comunicazione cellulare in caso di infezione virale.

Questa idea innovativa di ricerca verrà proposta e discussa al Convegno su GREEN -CULTURE INNOVATION,  Organizzato da SI-Toscana ed Egocreanet, attualmente programmato  per il 27 Marzo 2020 a Firenze, ma  che abbiamo dovuto re-inviare in data da ridefinire, proprio in seguito  alle recenti Disposizioni Governative in contrasto alla Diffusione del Covid-19.  Per informazioni sulla futura data del convegno Green Culture Innovation scrivere a < egocreanet2016@gmail.com>

download

By Sergio Stagnaro

download

Il Tempo di Latenza (TL.) dei numerosi riflessi, anche se oscilla di pochi secondi intorno ad un valore non è assolutamente fisso.Parlo di Disomogeneità temporale, fisiologica, quando i successivi tempi di latenza successivi oscillano in tutto il sistema biologico. Al contrario, definisco Disomogeneità spaziale, patologica, la fissità del valore parametrico del TL, soltanto in alcune sedi di un sistema biologico.

Scopo del presente lavoro è quello di analizzare i meccanismi eziopatologici alla base dell’importante evento.

Dopo la nascita della Fisica Quantistica, sappiamo che il nostro corpo è composto da una parte di Materia-Energia e da un miliardo di parti di Energia-Informazione. La Semeiotica Biofisica Quantistica (SBQ) ha dimostrato clinicamente l’esistenza di questa Energia-Informazione, mediante numerosi esperimenti di facile riproduzione da parte di chi sa ancora usare il fonendoscopio (1-6).

Ricordo, come esempi paradigmatici, L’Esperimento di Marina http://www.sisbq.org/campidinformazionebiologici.html, e la Manue’l Story (7), Logo dell’Epigenetica.

La Microangiologia Clinica (8, 9) corrobora quanto sopra scritto.

Infatti, è necessario un fisiologico rifornimento di Energia-Vibratoria (ATP) per conservare il normale caos deterministico delle dinamiche di infiniti cuori periferici, secondo Claudio Allegra (Fig. 1).

ScreenHunter 07

Spiegazione nel testo

In altre parole, la geometrizzazione delle fluttuazioni parietali delle piccole arterie ed arteriole di Hammersen rappresentano figure frattaliche, la cui dimensionalità è elevata nel sano (NN = 3,81) grazie, appunto, al sufficiente rifornimento di ATP, alla cui produzione provvedono notoriamente ben strutturati mitocondri, che utilizzano l’oscillante apporto protonico fornito da due deidrogenasi mitocondriali, dipendenti dai Ca++, penetrati nel mitocondrio attraverso due canali non particolarmente attivi (MCU e MCU-1) stimolati però a funzionare dalla Calcium-spike, attuata dall’incontro del calcio proveniente dall’esterno della cellula attraverso canali tubulari diidropiridinici, voltaggio-dipendenti, e da quello rilasciato dal Reticolo-Endoplasmatico, precedentemente legato a due proteine, reticolina e reticolo-sequestrina, attravero il canale SERCA disattivato per la mancata fosforilazione del suo co-fattore, il fosfolambano.

Grazie, quindi, all’elevato livello energetico endocellulare fluttuante, assicurato da efficienti mitocondri, è possibile creare l’entanglement sia all’interno sia all’esterno del corpo umano, fondamento della Diagnostica Psicocinetica (10, 11).

La Medicina Accademica, che considera erroneamente il corpo umano composto soltanto da Energia-Materia, è incapace di riconoscere le iniziali e congenite alterazioni delle funzioni dei sistemi biologici, tipiche delle Costituzioni SBQ e dei dipendenti Reali Rischi Congeniti, il cui Implicate Order è di natura essenzialmente energetico, funzionale (12-15).

Pertanto la Medicina Ortodossa può conoscere solo una faccia della medaglia diagnostico/terapeutica, quella che riguarda la diagnosi e la terapia della malattia in atto, conclamata, sintomatica, regno dello screening, cioè della prevenzione secondaria.

L’altra faccia, quella della diagnosi e terapia della malattia in potenza, pre-clinica, dei Reali Rischi Congeniti, dipendenti dalle relative Costituzioni, sfugge al dominio della Medicina tradizionale, nata a Framingham, Usa, nel 1948 su sponsorizzazione del NHBLI.

In questa faccia la Semeiotica Biofisica Quantistica ha scritto la Prevenzione Pre-Primaria e Primaria.

Come ormai noto, i Reali Rischi Congeniti di CVD, T2DM, Osteoporosi, Cancro, Cerebropatie degenerative, Connettiviti, etc., sono diagnosticati dalla nascita con un fonendoscopio ed eliminati con Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante, adeguatamente personalizzata (16-26).

Vediamo ora perché il valore parametrico del TL. oscilla di volta in volta fisiologicamente, sebbene di pochi secondi, intorno ad un valore medio, conosciuto dai Medici esperti in Semeiotica Biofisica.

La spiegazione di questo Explicate Order, eventi percepiti dai nostri deboli sensi, va ricercata nel corrispondente Implicate Order.

Infatti, in condizioni fisiologiche , come scritto sopra, la produzione mitocondriale di ATP è elevata ed oscillante, permettendo le fisiologiche fluttuazioni delle piccole arterie ed arteriole, secondo Hammersen,  il cuore periferico di Claudio Allegra (Figura 1), ed un ottimale rifornimento di materia-informazione-energia al locale parenchima. Ne deriva che, quando si stimola un dato trigger point trasformando l’organo esaminato da sistema aperto in sistema chiuso, il locale livello di energia liberà, ATP, oscillante nel tempo, ed uguale in tutto il tessuto condizionerà il valore parametrico TL., determinandone l’intensità delle fluttuazioni ancorché minime. Si comprende così le minime variazioni del valore parametrio, TL. dei riflessi gastrico aspecifici, valutati successivamente.

Al contrario, quando viene meno il livello di energia libera endocellulare a causa di una patologia, attestandosi su valori progressivamente inferiori a quello minimo normale, si osserva la fissità del TL. successivamente valutato, inizialmente ancora ai limiti inferiori del fisiologico.

Infine, col progredire della malattia, come noto, anche il TL. si riduce, in modo inverso alla gravità della patologia sottostante.

Bibliografia.

1) Sergio Stagnaro (2011) First Water Memory-Information Demonstration through Quantum Biophysical Semeiotics – 2011 http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/watermemoryinformation.pdf

2) Sergio Stagnaro (2011)  Water Memory-Information containing Muscle Extremely High Energy Frequency: Is the Therapeutic Problem of Chronic Fatigue Syndrome solved?– 2011

http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/watermemory_adb

3) Sergio Stagnaro (2011) Water Memory-Information based Therapy: quick Recovery from Arthrosis-Dependent Backache – 2011

4) Sergio Stagnaro (2011) Glycocalix Quantum-Biophysical-Semeiotic Evaluation plays a Central Role in Demonstration of Water Memory-Information – 2011

5) Sergio Stagnaro (2011) The Principle, rather than the Theory, of Water Mem ory-Information – 2011

6) Sergio Stagnaro (2011) Quantum Biophysical Semeiotics evidences of Water-Memory-Information by means of Music Energizing Action: Caramel’s experiment – 2011

7) Simone Caramel. Manuel’s Story, http://www.sisbq.org/qbs-magazine.html

8) Sergio Stagnaro. Introduzione alla Microangiologia Clinica 10 dicembre 2011. org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/mc_intro.pdf

9) Sergio Stagnaro – Marina Neri Stagnaro. Microangiologia Clinica. A cura di Simone Caramel. e-book, http://www.sisbq.org,

10)http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/microangiologiaclinicasbq2016.pdf

11) Sergio Stagnaro. Psychokinetic Diagnostics, Quantum Biophysical Semeiotics Evolution. http://sciphu.com/. , 12 March 2010, http://sciphu.com/2010/03/psychokinetic-diagnostics-quantum.html and  http://wwwshiphusemeioticscom-stagnaro.blogspot.com/2010/03/psychokinetic-diagnostics-quantum.html

12) Sergio Stagnaro.Semeiotica Biofisica Quantistica. Diagnostica Psicocinetica. E-book in rete nel sito  org; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/dp_libro.pdf

13) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

14) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/htm

15) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Single Patient Based Medicine.La Medicina Basata sul Singolo Paziente: Nuove Indicazioni della Melatonina. Travel Factory, Roma, 2005. http://www.travelfactory.it/htm

16) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). The Role of Mediterranean Diet, CoQ10 and Conjugated-Melatonin in Osteoporosis Primary Prevention and Therapy” “Current Nutrition & Food Science” Vol. 8, No.1, 2012.

17) Sergio Stagnaro (2012). Valutazione Semeiotico-Biofisico-Quantisticadell’Attività Funzionale dei Sistemi Biologici. Il Ruolo dei Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, fisiologici e neoformati-patologici tipo I, sottotipo a) e b). http://www.sisbq.org/libri-e-articoli.htmle-book, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/valutazione_attivit__biolog_2012.pdf

18) Stagnaro Sergio.Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Travel Factory, travelfactory.it, Roma, 2009.

19) Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850 [MEDLINE]

20) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 2174/1573401311309010011;  http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm

21) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]

22) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37, http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [MEDLINE]

23) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Key Role of Vasa Vasorum Inherited Remodeling in QBS Microcirculatory Theory of Atherosclerosis. Frontiers in Epigenomics and Epigenetics. http://www.frontiersin.org/Epigenomics_and_Epigenetics/10.3389/fgene.2013.00055/full [MEDLINE]

24) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology (Lausanne). 2013; 4: 17. http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx[Medline].

25) Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease  Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7 [Medline]

26) Stagnaro-Neri M, Stagnaro S. Co Q10 in the prevention and treatment of primary osteoporosis. Preliminary data. Clin Ter.;146(3):215-9 [MEDLINE]

27) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/doifinder/10.1038/ejcn.2012.76. PMID:22739250  [MEDLINE]

28) Sergio Stagnaro.  La Medicina Occidentale: un Gigante dai Piedi d’Argilla. 4 Gennaio. 2010, http://www.fcenews.it,  http://www.fceonline.it/images/docs/gigante.pdf

 

con logo Ego

Introduzione: Paolo Manzelli ( egocreanet2016@gmail.com)

2paulus

Abstract: L’obiettivo della strategia di Egocreanet, Cluster sulla “Quantum Green Culture” è quello di favorire il cambiamento mentale da una visione “estetica e mercantile” di vivere a quella della “conoscenza quantica” che trova fondamento su quanto non vediamo macroscopicamente ma percepiamo e siamo in grado di conoscere per divenire informati da una comunicazione scientifica culturale innovativa com’è la “Bioquantica delle scienze della Vita” .

images

Abbattimento a Scampia(Napoli )della struttura abitativa “la Vela”

Il Modello Bio-Quantico della “Scienza Quantica della Vita” modifica radicalmente i criteri di oggettività della realtà  così come sono stati appresi a seguito della concezione della “meccanica classica”, la quale  separa arbitrariamente l’osservatore dall’osservato proprio in quanto considera l’uomo come un sistema isolato dall’ambiente. Tale  “riduzionismo meccanico della scienza”,   pertanto ammette che l’uomo possa osservare passivamente la realtà oggettiva dell’ambiente basata sulla sua osservazione, misurazione e ripetitività, per decidere sulla verità o falsità dell’ osservato.

Viviamo ancora in una società che ha dato valore all’estetica macroscopica ( Chirurgia estetica) ritenendo oggettivo ciò che vediamo, es. alterandone i profili così come per la alimentazione abbiamo incentivato il valore della forma del piatto composto da Sheff-Stellati, anzichè alla qualità dei contenuti del cibo per la salute sia dell’uomo che dell’ ambiente.

ScreenHunter 06

Il superamento  di tale concezione dell’oggettività della Percezione “meccanica” deterministica, che è stata fondata sulla sequenza lineare tra causa ed effetto, oggi  non trova più credibilità, dal momento che l’ambiente e’ stato profondamente modificato dalle attività umane, inquinanti acqua, aria, e suolo, e contribuendo a modificare il cambiamento climatico. Pertanto risulta evidente come non sia più possibile non considerare valida l’obsoleta concezione “meccanica” che  evita sistematicamente di capire la reale “evoluzione circolare della vita tra uomo ed ambiente”.

<COSA SIGNIFICA VEDERE CON LA MENTE >

La Visione cerebrale si attua per tramite una reazione fotochimica nella retina similmente alla “fotosintesi clorofilliana” che rende le piante sensibili all’ambiente. Il cervello umano costruisce la percezione delle forme del mondo esterno con modalità di elaborazione quantica dell’informazione.

ScreenHunter_250 Dec. 09 22.13

ScreenHunter_283 May. 22 10.49

Queste conoscenze innovative hanno trovato applicazione nelle tecnologie degli “Ologrammi di Realtà Virtuale” e della transizione della “Realtà Aumentata”, basate sui programmi dell'”Intelligenza Artificiale della Roobotica”,le quali inducono un netto cambiamento economico e sociale e pertanto rendono necessaria una rinnovata concezione  “Bio-quantica” dello sviluppo scientifico, culturale, artistico giornalistico e politico, orientata al fine di  risolvere la crisi di futuro che oggi mobilita la coscienza delle giovani generazioni.

“DISINFORMAZIONE E “FAKE NEWS” per INIBIRE FIDUCIA E RESPOSABILITA’ “

ScreenHunter 01

Infine la permanenza di vecchie concezioni “Estetiche-Meccaniche”,prodotte dalla obsoleta oggettività della percezione visiva, rende  facilmente manipolabile la mente della gente da elaborati  processi di marketing”  che pur essedo “fake news” vanno ad impattare fortemente sul piano emotivo  delle persone distorgendone ogni residua ragionevolezza consapevole e cosciente.

ScreenHunter 05

Viviamo infatti in una “epoca di transizione” delle conoscenze caratterizzata dalla evidenza che risulta improbabile poter continuare a pensare sulla base di conoscenze obsolete, che persistono a produrre inquinamento ambientale e contribuire al  cambiamento climatico, cosi che diviene necessario riconsiderare una profonda modificazione delle concezioni Socio-Economiche fondate  su la crescita del “PIL” , che hanno permesso lo sviluppo  illimitata del profitto di impresa ed alla continua espansione dei consumi , che assieme convergono nel  il risultato di far crescere la indeterminatezza sul futuro.

ScreenHunter 08

22/23-Febb.2020, Scuola ABC -Firenze

In particolare in tale contesto, acquista importanza fondamentale lo sviluppo della “Quantum Green Architecture” finalizzata a rimodulare le forme innovative dell’  Habitat delle città,  in relazione al rinnovamento dell’informazione biologica orientata a migliorare il benessere e la salute dei cittadini .

download

www.egocrea.net

di Paolo Manzelli

Presidente Egocreanet

ScreenHunter_112 Feb. 28 14.21

 www.egocrea.net; <egocreanet2016@gmail.com> ,(335/6760004)

Adesione al Cluster Egocreanet

L’ “informazione” è un concetto che è stato elaborato durante il secolo scorso in relazione agli sviluppi tecnologici della comunicazione .

L’inizio del concetto di Informazione risale a Fernand De Sausurre, un chimico-fisico che studiò la Semiotica del linguaggio (1916 ) attribuendo la struttura dell’informazione a una triade di riferimenti,il Segno, il Significato ed il Significante. Il “Segno” come archetipo del Linguaggio , il “Significato” come contenuto linguistico e il “Significante” visto in relazione alla cultura dell’ ascolto così che l’Informazione emerge dalla composizione variabile della triade delle tre “S”.

In seguito, nell’epoca nella quale era dominante la comunicazione di massa, la stampa e la radio, il concetto di Informazione ebbe il suo principale riferimento alla concezione della comunicazione del suono interpretata come “successione” delle sette note musicali ovvero come le lettere dell’alfabeto. In seguito alla scoperta del DNA questo modello di Informazione conseguente alla succesione lineare di lettere fu applicato per definire la sequenza della Informazione genetica del DNA ,sulla base delle Quattro Basi azotate ACGT .

Con l’ avvento della Televisione come mezzo di comunicazione di massa ( in Italia, Milano 11.sett.1949), la teoria dell’Informazione, cambiando dalla predominanza del suono alla percezione visiva, ha avuto come riferimento gli studi del sociologo canadese Marshal Mc Luhan del quale è rimasta famosa la frase The medium is the Message” , in quanto il mezzo tecnologico audio-visivo modifica l’immaginario collettivo nel Villaggio Globale dell’Informazione, privilegiando il metodo di trasmissione sulla interpretazione dei contenuti della informazione . Tale impostazione sulla importanza della TV sulla modulazione della informazione ha generato il Marketing come forma reclamistica di orientamento del mercato.

L’era dell’ampia diffusione del Computer, nasce tra il 1970 con i processori prodotti da Steve Job e Bill Gates, e il Personal Computer dell’ IBM (Ago.1981) a cui in seguito venne associata la fruizione pubblica interattiva di INTERNET prodotta dal CERN di Ginevra a partire dal 23 Ago.1991.

Tali realizzazioni tecnologiche sono state realizzate sulla base degli studi di Informatica, basati sulla minimizzazione dell’entropia di comunicazione, di John von Neuman il quale mise a punto la tipologia dell’architettura informazione dell’Hardware dei computer e di Claude Shannon che si occupò della “Digitalizzazione” del Software al fine di realizzare la campionatura di Bits (0,1) capace di diminuire il rumore (entropia di Shannon) nella trasmissione in una cavità di comunicazione dell’ Informazione.

L’avanzamento della concezione di Informazione derivante dall’Informatica, ha influenzato anche la Biologia e la Neurologia che infine hanno rimodulato il Dogma della Genetica, ancora limitato alla sequenza di successione delle “Quattro Basi” che determinano l’architettura del DNA.

Già dal 1944 il fisico Austriaco Ervin Shroedinger, nel sul libro “What is Life ?” teorizzò che la comunicazione biologica fosse trasmessa a distanza dalla sovrapposizione di “Quanti di Luce”, denominata Entanglement (Intrigo di onde /particelle). L’ entanglement fu sperimentato per la prima volta dal Fisico Francese Alain Aspect (1981) tra fotoni della luce per poi essere dimostrato anche come Entaglement tra le vibrazioni quantiche tra elettroni, ioni, molecole ecc..

Le proprietà dell’ Entanglement non erano state mai prese in considerazione dalle concezioni della Fisica Classica e neppure da quelle della Meccanica Quantistica nel primo cinquantennio del secolo scorso, mentre a partire dall’anno 2000 ( Human Genome Projet), hanno dato gradualmente vita ad una profonda revisione della neurologia di comunicazione della Mente Quantica, che vede come modello la futura architettura dei Quantum Computers.

Queste importanti tematiche che concernono l’evoluzione delle relazioni circolari tra “Forma ed Informazione” verranno approfondite e discusse durante il CORSO DI FORMAZIONE su Quantum Green Economy, organizzato dal Cluster Egocreanet in partenariato con INBAR (Ist.Naz Bio-arch) del 22/23 Feb. in Firenze ( https://www.egocrea.net/2020/01/16/quantum-architettura-green-city/ ) al fine di attuare un aggiornamento culturale e scientifico di architetti, biologi, informatici, filosofi, giornalisti  e di chiunque si ritenga interessato a queste importanti tematiche.

Vedi su Change Org : http://chng.it/VGCTtdXQDB e firma la Petizione. Grazie Paolo Manzelli 30/01/2020.

PAOLO  MANZELLI
Director of LRE/EGO-CreaNet – University of Florence
EGOCREANET- VALIDATED EUROPEAN -PIC = 959882416
c/o BUSINESS INCUBATOR  ,
POLO SCIENTIFICO UNIVERSITA’ di FIRENZE
50019 -SESTO F.no- 50019 Firenze-
Via Madonna dl Piano ,06
-room: d.132: Phone: +39/055-4574662 Fax: +39/055 2756219
Mobile: +39/335-6760004; SKIPE “manzelli3”

 

QUANTUM GREEN ECONOMY

di Paolo Manzelli – Egocreanet 

download

L’INADEGUATEZZA e l’INCOMPLETEZZA del PIL ( Prodotto Interno Lordo) agisce come deterrente dell’effettiva sostenibilità della GREEN-ECONOMY

 Il  PIL è una misura economico-finanziaria del valore quantitativo della produzione e del mercato complessivamente realizzato da una collettività che  non prende in alcuna considerazione i criteri di sviluppo qualitativo della Green Economy basata sulla circolarità dell’ uso delle risorse naturali, e neppure si occupa della transizione verso la utilizzazione di energie non fossili, così come nulla dice sulla sua equa-distribuzione sociale dell’economia in modo che un sistema eco-ecologico divenga capace di un futuro sviluppo per le giovani generazioni.

Come  conseguenza la politica economica indirizzata allo sviluppo della Green Economy dovrà modificare le logiche indotte dalla valutazione quantitativa del PIL per favorire un ‘evoluzione culturale e scientifica che tenga conto della futura “Sostenibilità -Green” non limitata alla crescita del PIL, ma vista come misura di un benessere sociale equo ed eco- sostenibile.

Le finalità economiche e sociali che imprimono una nuova dimensione ecologica ai processi produttivi in una concezione circolare dello sviluppo dovranno pertanto rinnovare anche  i criteri lineari e senza limiti della crescita del profitto permessi dal PIL come indicatore di sviluppo.

Una possibilità di rinnovo dell’economia è stata individuata nell’“economia quantica” (1)  un  metodo emergente che applica i criteri della circolarità quantistica delle scienze della vita alla riconversione dell’economia.

(1)- Quantum Economics : https://en.wikipedia.org/wiki/Quantum_economics

La nuova concezione proposta  recentemente da l’economista/matematico  Canadese David  Orrell vede la moneta come una simulazione dell’Onda/Particella Quantica. Infatti una Moneta ha una doppia faccia da un lato assume un valore quantitativo come la Frequenza della particella e dall’altro un valore quantitativo che determina la probabile scelta qualitativa dell’uso del denaro.

L’economia classica  ha perseguito un errore concettuale basato sulla linearità del progresso di  sviluppo la quale  non tiene conto della scarsità delle risorse naturali e della limitazione storica delle conoscenze, così che l’andamento nel tempo della economia  si risolve in una crisi perenne che necessita  una sistematica distruzione del sistema economico come premessa ad una successiva ricostruzione economica e sociale fondata sull’innovazione tecnologica e del sapere.

Il fondamento di tale errore nasce dal fatto che per l’economia Classica il denaro è solo un chip inerte senza proprietà speciali, ed è trattato come un semplice elemento intermedio che può essere scambiato con tutti gli altri oggetti in un’economia di mercato per simulare le antiche transazioni  di baratto. Quindi gli economisti classici studiano solo le transazioni ed ignorano il ruolo specifico del denaro nel dare sviluppo ad una economia che fonda la sua crescita sulla distribuzione della ricchezza sulla base del desiderio  di felicità dell’uomo descritto da Jerremy Bentham nel XVIII sec. In termini di soddisfazione di equità economica e sociale  indicata oggi come FIL ( Felicità Interna Lorda) ( 3 ).

 

(3)- Alessandro Lo Pesti : Destinazione Felicità <https://www.amazon.it/Destinazione-felicit%C3%A0-Alessandro-Lo-Presti/dp/8864665501 >

Oggi l’evoluzione strategica  del cambiamento della Green Economy necessita di una economia rinnovata che non sia più limitata alla crescita del profitto ma che differentemente si proponga  di implementare il benessere umano e l’equità sociale e di ridurre i rischi economici e sociali causati dall’inquinamento e dal cambiamento climatico,  mediante un processo di  dematerializzazione dell’economia finalizzata alla riduzione delle energie fossili che  generano elevate emissioni di CO2 nell’aria e nell’ acqua.

L’Economia Quantica proposta da  David Ornell (2), diventa pertanto una considerevole proposta capace di innestare un profondo cambiamento della strategia della “Green-Economy”, proprio in quanto considera che il “Denaro Quantico” sia trattabile formalmente come una Onda-Particella Quantica il cui valore non viene più ad essere relativo alla quantità di merci, criterio che ha degenerato l’economia classica  nella assurdità di dare ad es. un valore marginale all’aria ed all’acqua, proprio a causa della loro abbondanza, mentre i diamanti assumono un valore economico elevato, cosa che con tutta evidenza e esattamente contrario alle esigenze dello sviluppo della  Green Economy .

(2) – l DENARO QUANTICO: http://hipcrimevocab.com/2018/12/22/review-and-summary-of-quantum-economics-by-david-orrell/ ; Orrell, David (2018). Quantum Economics: la nuova scienza del denaro . Libri icona. ISBN 978-1785783999.

Questa Importante tematica concettualmente innovativa della “Quantum Economy”  verrà proposta e discussa al convegno di EGOCREANET Cluster Sul tema della <GREEN Cultura 2020>(www.egocrea.net)

Egocreanet ed altri partner organizzerano  infatti il convegno del “27 Marzo 2020” (c/o Consiglio Regionale Toscano  via Cavour 04 – Firenze ) il quale  sara’ indirizzato verso un rinnovamento Economico, Culturale, Scientifico ed Artistico, finalizzato a migliorare la qualità della vita, nel quadro delle prospettive e opportunità future di sostenibilità duratura della Green Economy .

Maggiori Informazioni ed Adesioni : Paolo Antonio Manzelli ( (335/6760004) < egocreanet2016@gmail.com> 

——————————————-

Vedi anche per aderire al Cluster Egocreanet :

https://www.egocrea.net/2019/12/28/adesione-al-cluster-egocreanet/ , Paolo Antonio Manzelli ( (335/6760004) < egocreanet2016@gmail.com> ;,https://www.egocrea.net/2019/12/28/adesione-al-cluster-egocreanet/ ,

 

 

 

ScreenHunter 08

ScreenHunter 09

ScreenHunter 10

ScreenHunter 11

ScreenHunter 12

ScreenHunter 13

Ventiquattro” è il primo romanzo dell’autrice Valentina Bardi, grande appassionata di libri. Ne consiglio vivamente la lettura; molto interessante ma soprattutto stimolante per i ragazzi. Immedesimarsi nelle situazioni narrate nel libro apre la mente spensierata dei giovani a ciò che può riservarci un imprevedibile futuro.

L’autrice ci fa vivere quei momenti magici che animano la vita di Martina, la protagonista, una studentessa diciottenne, impegnata da poco in una coinvolgente relazione con Matteo, studente universitario. Importanti sono anche le relazioni, le emozioni che legano alla sua famiglia e alle amicizie più care.

Il romanzo, inoltre, ci apre la mente su come si possa sbagliare nel ritenere che oggigiorno i ragazzi siano sempre più vuoti e spensierati, mentre alcune volte sono costretti a sopportare carichi improponibili per l’essere giovane.

Osservare dall’esterno tali situazioni ti fa comprendere come affrontare la vita più seriamente, malgrado l’età. Credo che il romanzo porti a riflettere su come siano importanti le relazioni famigliari, le loro mancanze, le loro interazioni e le difficoltà economiche per il mondo degli adolescenti. Tutte saranno basilari per il loro futuro. Spesso però basta un singolo evento per cambiare completamente la mente di un adolescente e farlo maturare come forse non sarebbe mai avvenuto in altre situazioni.

E’ un libro quindi che mostra il mondo attuale, a volte rappresentato da famiglie che non ci aspetteremmo di trovare e che sono la causa di comportamenti sbagliati dei figli. A volte però anche un’educazione perfetta dei genitori non riesce a impedire che un semplice evento improvviso possa compromettere tutto.

di Paolo Manzelli

<pmanzelli2016@gmail.com> ; <http://www.egocrean.net&gt;

“L’ Emergenza di Futuri Scenari della Vita , dell’Alimentazione e della Salute”

QUARTO STATO (2)

Quarto stato dell’Acqua – Daniela Biganzoli(Dab)

  • L’acqua e’ nota da molto tempo come esistente in tre stati  Liquido , Ghiaccio e Vapore ed ha complesse proprietà che ne fanno un elemento vitale in quanto sappiamo che là dove non c’e acqua non esiste la vita. (1)

 

  • In realtà è necessario considerare una Quarta dimensione di aggregazione a rete delle molecole di acqua (detta Cluster ) la cui densità di formazione rende ampiamente variabili le proprietà dell’ acqua .La molecola di acqua ha una formula semplice H2O ed è ottenuta dalla reazione tra Idrogeno ed Ossigeno che danno forma a  molteplici proprietà di informazione le quali  variano  in funzione della composizione di “cluster di molecole di acqua”, i quali  si formano alle varie temperature e pressioni dell’ambiente modificando alcune proprietà dell’acqua, le quali si rendono evidenti preferenzialmente sulla superficie del liquido, ma anche nelle varie tipologie di cristallizzazione del ghiaccio e nella formazione del vapore.
  • In particolare ogni forma di vita biologica sfrutta la variabilità delle strutture a rete dei Clusters, i quali aggregano articolando in varie forme più molecole di acqua, dove ciascuna aggregazione è  più stabile delle singole  molecole di acqua che si scindono in H2 ed O2 a circa 1500 *C .
  • La forza attrattiva che tiene assieme i Cluster di acqua è il “legame a ponte di Idrogeno – LH ” il quale oltre alle proprietà chimiche utilizza parzialmente delle proprietà della forze deboli nucleari le quali agiscono a distanza ( il “Legame ad-H” = 0 5 Kcal/mole). Esso si riforma  assai rapidamente, infatti i legami a ponte di idrogeno si rompono facilmente ma si ri-costruiscono nell’ambito di “femto secondi” (10 alla -15.sec) , e pertanto questa elevata rapidità di riorganizzazione dei “LH”  può essere considerata come un aspetto caratterizzante la cosidetta: “Memoria  Acqua”.
  • La variabilità delle strutture del Cluster di acqua determina un andamento straordinario delle importanti proprietà dell’ H2O, così che l’acqua rispetto ad altre molecole simili come “H2S” . L’ acqua bolle alla temperatura di (100°C ) mentre H2S   (bolle a – 61°C ) ed inoltre, diversamente dalle altre molecole simili, il ghiaccio ha una densità più bassa del liquido così che il ghiaccio galleggia sul liquido proprio in  quanto nel solido dell’acqua  si formano reticoli di Clusters  che lasciano spazi vuoti ; sono  proprio questi spazi vuoti a dare la possibilità tra i 4°C e 0°C ai “cluster di acqua” di organizzarsi in diverse forme di rete, collegando  i  “legami a ponte di Idrogeno- LH” che aumentano il volume del solido e fanno galleggiare il ghiaccio sull’acqua liquida.
  • Sono state individuate due principali organizzazioni della rete dei Cluters dell’ acqua :                                                                                                                                            A) quella esagonale (che caratterizza il Quarto  Stato dell’ Acqua), la quale si organizza in  strati sottili di Cluster, sovrapposti, ciascuno di dimensione “nanometrica” la cui  strutturazione è di tipo  “esagonale” . Questi strati a forma esagonale dei Clusters, normalmente si concentrano sulla superficie dell’acqua liquida, determinandone una elevata “tensione superficiale “. Questo strato di acqua di superficie può essere congelato fino a base temperature (-48 C ) dimostrando   le proprietà straordinarie di un super-fluido (2) .
    B)- Questa struttura è riconosciuta come normale nel liquido  proprio in quanto mantiene la “forma tetraedrica” delle molecole  a pressione e temperatura ambiente.

L’ Acqua e le scienze della Vita 

  • Tutte le specie viventi hanno una composizione ad elevata percentuale di acqua; l’ uomo adulto contiene mediamente il 70% , il nascituro l’ 85% ed il cervello oltre il 90% di H20.
  • Il Sangue contiene l’80% di acqua; la densità del Cluster di acqua nel sangue è massima a 37 °C ;  tale densità stabilizza le relazioni tra Pressione e Volume del sangue rendendo stabile tale  temperatura che è ottimale per la salute dell’ uomo.
  • La struttura dell’acqua biologica di cui i sistemi viventi sono composti e preferenzialmente quella organizzata nelle forma denominata da G.Pollack “il Quarto stato dell’ Acqua” (3). Essa è che ancora soggetta a studi diretti ad una maggior comprensione delle relazioni tra la struttura variabile dei Cluster di acqua e l’ integrazione con le forze elettrochimiche e quelle nucleari deboli , che agiscono nel rendere resilienti le molteplici attività metaboliche ed altri processi della matrice di auto-organizzazione dei sistemi biologici tra 36/37 °C.
  • Il Prof. Gerald Pollack ha dimostrato che inserendo due elettrodi, uno  nella superficie dell’acqua liquida  e uno  nella massa di acqua è possibile ottenere una debole corrente, ciò a causa della diversa struttura dell’acqua in superficie da quella della massa liquida. Inoltre come già avevano dimostrato G. Preparata e E. Del Giudice, nelle loro ricerche teoriche basate sulla Elettrodinamica Quantistica(QED) . Infatti l’acqua di superficie è prevalentemente composta da acqua del Quarto Stato e ciò ne modifica le proprietà che, da acqua solvente molecole polari, diventano quelle denominate di tipo EZ (Exclusion Zone) che diversamente assumono  proprietà “auto-pulenti”.
  • In particolare l’acqua avvolge per capillarità la doppia elica del DNA creando una super-struttura coerente, DNA-Idratato, che rende flessibile a  funzione variabile dell’espressione genetica ed agisce in collaborazione con le attività di costruzione delle  Proteine esercitata dai vari RNA, proprio in quanto per capillarità l’acqua del Quarto stato allontana,  con la sua specifica attività “EZ” , vari soluti ed inoltre avendo il Quarto stato un potenziale elettrico più elevato eccita l’attivazione di molti processi biodinamici di riduzione ed ossidazione elettrochimica (REDOX), ed assorbe energia dalla luce e dal suono.
  • Una notevole importanza e’ riservata alla ricerca neurologica dell’ Acqua EZ nell’idratazione  cerebrale, proprio in quanto il cervello consuma il 20% di Ossigeno inspirato dai polmoni e quindi produce molti detriti metabolici che le proprietà di espulsione dell’Acqua del Quarto grado sono in grado di eliminare .
  • Il Cluster Egocreanet promuove tali ricerche in diretto contatto con il Laboratorio del Prof. Pollack in Usa, al fine di incentivare la creatività e la innovazione mentale come obiettivo epigenetico che diventa coerente alla rimodulazione del benessere e della salute dell’ uomo e della donna.   
  • Bibliografia “On -Line”

 

 

PS: Iscrizione 2020 al Cluster -Egocreanet :

https://www.egocrea.net/wp-content/uploads/2019/12/Lettera_Intenti_EGOCREANET_2020.pdf

Paolo Manzelli -Egocreanet Ngo Firenze

egocreanet2019@gmail.com , 335/6760004

ScreenHunter_324 Nov. 21 22.25 

1) Corpo NERO 

Max Plank  (1900).  Non esiste un corpo capace di assorbire tutta l’energia come un Continuum ma l’assorbimento ha un andamento per quantità  discrete delle QUANTI proporzionali alla frequenza delle onde di energia.

E= n x hV  , dove  “n”  = serie di numeri Interi

ScreenHunter_325 Nov. 25 16.03

2) EQUAZIONE DI SCHRODINGER 1927

Suddivide il mondo Microscopico dal Mondo Macroscopico.

ScreenHunter_326 Nov. 25 16.03

L’Equazione  di Schrodinger  dice che il Limite della Quantistica quando l’Onda (psy) tende a divenire simile ad una retta  è equivalente ( = ) alla  meccanica Classica indicata con l’ Hamiltoniano  <H> che è  la Equazione di Newton ( F= ma ) generalizzata.

3)  Simultaneità della natura dei Quanti

ScreenHunter_327 Nov. 25 16.15

4) <Onda-Particella>   dimostrazione di Thomas Young della simultaneità della doppia natura corpuscolare e di onda delle particelle quantiche (fotoni, elettroni, molecole … ).L’energia si scambia per “quanti”, un mondo dove le onde possono divenire particelle e viceversa le particelle onde .

ScreenHunter_337 Nov. 26 21.45 

5) Il Principio di indeterminazione è il paradosso della Freccia di Zenone. Non e’ possibile misurare contemporaneamente velocità e posizione della Freccia.

ScreenHunter_338 Nov. 26 21.49

6) il CRASH dell’ ONDA

ScreenHunter_332 Nov. 25 16.27

Per effettuare la misura della posizione “locale “ dei Quanti si deve ammettere che all’atto della misura avvenga il “ collasso “  dell’onda associata così che il Dualismo tra onda e particella viene ridotto alla misura della probabilità di localizzare la posizione unicamente relativa  alla Particela come viene insegnato nella teoria dell’Orbitale Molecolare. In tal modo rimane il dubbio che l’uomo scegliendo il tempo di operare la misura abbia l’effettiva possibilità di scegliere arbitrariamente quale  soluzione  dare al problema della natura dell’ indeterminazione.

7)L’ Enigma della Quantistica il GATTO DI SCHROEDINGER (1915 )

ScreenHunter_333 Nov. 25 16.27

 

8) ENTANGLEMENT  ( intrigo tra onda e particella )

Superamento del principio del “tertium non datur “come base della logica formale della”Falsificazione”

 download (1)

L’ Entanglement come doppia sovrapposizione di onde e particelle che genera il Campo Quantico il quale si estende quanto più è compenetrata la sovrapposizione. Il campo quantico risultante, in tal modo il campo diviene  capace di comunicazione simultanea a distanza  come è stato dimostrato sperimentalmente dal Fisico Francese Alain Aspect (1981/82)

 9) -DNA – ANTENNA piezoelettrica

(rice -trasmittente) dell’ Entanglment Energia/Informazione

ScreenHunter_334 Nov. 25 16.39

La Doppia Elica del DNA possiede un’asimmetria strutturale; quando il DNA viene aperto ed il RNA copia la sequenza genetica, il DNA si polarizza e si comporta come un semi-cristallo piezoelettrico. Pertanto ogni deformazione meccanica di livello nanometrico, conduce la doppia elica a emettere un campo elettrico, mentre viceversa ogni variazione della tensione elettromagnetica provoca il movimento del DNA che si svolge/riavvolge lungo la direzione indotta dal campo. Pertanto il DNA agisce come una antenna rice trasmittente che da un lato produce movimento meccanico e biofononi mentre dall’altra sezione emette capi elettrici in forma di biofotoni. <https://q1healthbiotechnology.it/il-dna/>

10)Legami a Ponte di Idrogeno del DNA

ScreenHunter_336 Nov. 25 16.54

Ci sono 4.0  Tipi di Legami a idrogeno nel DNA più i 4.0 inversi dal lato opposto  della doppia elica che quando vengono rotti dal RNA e poi risostituiti emettono Luce e Suoni, questi ultimi similmente alla serie dell’onda sonora “ do re mi fa sol la si do” dove per  chiudere il ciclo la Timina si trasforma in Uracile per l’ aggiunta di un -CH3 .ScreenHunter_220 Oct. 11 13.09

Le onde quantiche che sono trasformate dall’Entanglement codificano e trasmettono informazione con varie modalità probabili che interconnettono la informazione epigenetica a quella genenetica per tramite alimentazione, acqua luce, suono  e campi elettromagnetici.

Questa tipologia di studi di codificazione, energia ed informazione è il tema più avanzato delle moderne ricerche sulle relazioni Bioquantiche della vita  tra Energia e Materia (EM ), vedi Energia Vibrazionale (EV) ed Energia di Informazione  (EI). http://www.caosmanagement.it/n62/art62_04.html

11)  Bioquantica

ScreenHunter_335 Nov. 25 16.50 

 Adesioni e sostegno al Cluster EGOCREANET ONG in Firenze di Ricerca e Sviluppo

https://www.egocrea.net/2019/01/15/adesione-al-cluster-egocreanet/

Cluster EGOCREANET : http://www.egocrea.net (*)

Paolo Manzelli <egocreanet2016@gmail.com> (335/6760004)

ScreenHunter_324 Nov. 21 22.25

Come all’epoca della rivoluzione industriale si mise in evidenza la scienza Termodinamica così oggi il Green Marketing propone la diffusione pubblica dell’ evoluzione “bioquantica” delle scienze della vita come netto superamento dei limiti della scienza delle macchine.

Sadi Carnot, (Fisico-ingegnere Francese), iniziò lo sviluppo della rivoluzione industriale modificando la concezione circolare della precedente epoca contadina per delineare, nell‘ideale Ciclo di Carnot, le possibilità di migliorare l’efficienza nella trasformazione termica di aria acqua e materiali che corrispondono alla costruzione di un motore.

Nel 1844 Ludvig Botzman ( Fisico-Matematico Austriaco) pose in evidenza l’irreversibilità del Ciclo Termodinamico di Carnot, il quale potenziando l’efficienza della trasformazione del fuoco in lavoro meccanico, determinava la crescita logaritmica dell’Entropia, cioè del disordine ambientale che era associato alla trasformazione termodinamica irreversibile del calore in lavoro.

La teoria della irreversibilità molecolare del disordine provocato dalla utilizzazione delle macchine fu frainteso ed osteggiato dagli ingegneri accademici dell’epoca che lo criticavano per aver introdotto la probabiltà di informazione nella scienza dell’energia e dagli industriali che per evidenti interessi lo soprannominarono come “il terrorista algebrico” , così che Boltzman colto da una forte depressione e nel 1906 si suicidò il 05 Settembre a Duino -Trieste.

Con Ludvig Bolztman inizia il superamento delle logiche meccaniche che hanno favorito durante il secolo scorso il progressivo sviluppo della società dell’informazione che tende a sostituirsi progressivamente sul piano dell’economia e di conseguenza del lavoro e della produzione meccanica.

https://www.scienzaeconoscenza.it/blog/scienza_e_fisica_quantistica/il-crollo-del-vecchio-paradigma-meccanico-della-scienza

Siamo ormai alle soglie del 2020 ed il disordine Entropico provocato dall’epoca industriale della produzione di macchine ha raggiunto un limite inaccettabile per la sopravvivenza della vita sul nostro pianeta così che si evidenza la necessità di realizzazione di una nuova economia denominata Green-Economy, la quale si affianca allo sviluppo dei nuovi criteri di industrializzazione della moderna industria 4.0.

In questo contesto il Cluster Egocreanet ha iniziato la promozione della nuova scienza Bioquantica della Vita” che ha le sue radici nella concezione delle relazioni quantiche tra Energia, Materia ed Informazione indirizzate verso una diversa vision del futuro sviluppo della produzione e del lavoro.

http://www.caosmanagement.it/n62/art62_04.html ;

http://www.caosmanagement.it/576-cluster-egocreanet-su-neo-bio-vitalismo

https://www.edscuola.eu/wordpress/?p=93253&cpage=1

Attualmente il Cluster Egocreanet ricerca la collaborazione e partecipazione di partner e quanti possano essere motivati al primo incontro Green Marketing Innovation Firenze 07/08/ Dic 2019. https://www.egocrea.net/

La strategia del cluster egocreanet è simultaneamente quella della salute ed il benessere dell’uomo e dell’ambiente che è ottenibile da una crescita della qualità del sapere e della elevazione di coscienza per dare sviluppo ad una crescita dell’innovazione economica e sociale Green.

https://dabpensiero.wordpress.com/2019/11/04/progetto-egocreanet-sul-tema-circular-life-revolution/ –

(*) The Cluster Egocreanet is a ONG in Florence (It) , based on the study and promotion of a innovative “Green Culture” aiming to encourage companies and public enterprises to develop Green Economy with a sustainable impact on the the future of high quality Eco-economy The first Meeting in Florence of 07/08/Dic. 2019 it is focused on driving Green Culture in tha Healthcare. see in http://www.egocrea.net. .

Paolo Manzelli <egocreanet2016@gmail.com>

PAOLO  MANZELLI

Director of LRE/EGO-CreaNet – University of Florence
EGOCREANET- VALIDATED EUROPEAN -PIC = 959882416
c/o BUSINESS INCUBATOR  ,
POLO SCIENTIFICO UNIVERSITA’ di FIRENZE
50019 -SESTO F.no- 50019 Firenze-
Via Madonna dl Piano ,06
-room: d.132: Phone: +39/055-4574662 Fax: +39/055 2756219
Mobile: +39/335-6760004; SKIPE “manzelli3”

 

flavio-burgarella

Il Dr. Flavio Burgarella, cardiologo e fisiatra, è l’ideatore del Metodo Burgarella Quantum Healing (BQH)Questo metodo, attraverso una tecnica semplice ed efficace chiamata Human Scanner, analizza nel campo delle informazioni quali tra di esse sono disarmoniche ed espressioni di un blocco energetico, al fine di contribuire a ricreare un equilibrio naturale. I campi biofisici umani rispondono alle leggi della Risonanza secondo il principio quantistico della Coerenza.

Tutti noi possiamo accedere a spazi di coscienza dove è possibile comunicare con l’inconscio e facilitare il ripristino di uno stato armonico interiore e di salute psicofisica, tramite l’utilizzo di energia informata consapevole BQH.

Di seguito riporto una sua relazione veramente interessante, presentata al convegno di SaluScienza a Bologna, dal titolo:

La Fisica Quantistica nella pratica clinica

Mentre nella fisica classica lavoriamo nella dimensione spazio-tempo secondo il principio di causalità, nella fisica quantistica il mio lavoro di ricerca in medicina si svolge con i campi biofisici umani che rispondono alle leggi della risonanza e si svolge in una dimensione dove al principio di causalità viene sostituito il principio di coerenza. David Bohm riteneva che la coscienza fosse presente in tutta la materia e fosse l’artefice della dimensione spazio – temporale, rappresentando l’entità formativa delle manifestazioni. Dunque se la coscienza si sposta nel passato, il passato diviene presente; se si sposta nel futuro, porta il presente con sé. Il cervello legge le informazioni energetiche che riceve e le converte in schemi di interferenza per poi trasformarle in immagini tridimensionali. Per far sì che l’interferenza sia tale da cambiare l’espressione genica generata dall’intenzione, deve avvenire un processo di trasformazione. Tale prospettiva ci proietta nel campo della Scienza delle Possibilità Quantiche, dove è possibile portare nella pratica i principi della fisica quantistica, in particolare l’Entaglement, che nella mia esperienza è indotto dal movimento orario e antiorario del campo del cuore, la Discontinuità, intesa come possibilità di passare da uno stato quantico all’altro senza transitare attraverso stati intermedi e la Gerarchia Intrecciata, presente in quello stato di coscienza in cui non c’è differenza tra me e l’altro da me. Per ottenere la trasformazione è necessario dimorare nello spazio tra due pensieri, nella consapevolezza del nulla, equivalente alla Pura Consapevolezza, che rappresenta l’”Osservatore” e utilizzare il senso percettivo e la ”seconda attenzione”. Educati alla percezione dei campi magnetici della persona con la quale si entra in relazione. Secondo i Veda la Percezione è uguale alla Manifestazione e per il biologo Bruce Lipton la Percezione è uguale alla Credenza: se cambio la Credenza posso cambiare dunque la Percezione e di conseguenza la Manifestazione. Nella mia esperienza ciò avviene attraverso un pattern vibrazionale, sulle note dell’intenzione, che impatta l’antenna ricetrasmittente del DNA con un linguaggio semantico. Le istruzioni ricevute vengono successivamente inviate alla parte codificante del DNA che produrrà la quantità di proteine necessarie per modificare l’espressione genica.

Partecipare ai suoi corsi è particolarmente interessante; ci apre a nuovi orizzonti, ci fa comprendere come sia importante andare oltre ciò che vediamo e riteniamo sia la realta’.