Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2019

Paolo Manzelli – Presidente Egocreanet

2paulus

<egocreanet2016@gmail.com>

  • “Se apriamo gli occhi e ci liberiamo dai pregiudizi senza restare a guardare passivamente , riusciamo a vedere anche l’invisibile per non scoprire in punto di morte di non aver mai vissuto!”Tratto dal  pensiero di Henry David Thoreau, padre del Rinascimento in America.
  • Se i giovani impareranno a vedere e a non limitarsi a guardare certamenteVivremo in un Mondo Migliore”:  questa è a tesi del Seminario di Studi e Ricerca Egocreanet Cluster del 2019 . https://www.facebook.com/groups/758332701226366/

   Spesso le parole sono fonte di malintesi concettuali.

La concezione Meccanica della scienza  isolando arbitrariamente il soggetto della percezione dall’oggetto rende sinonimi ed intercambiabili i significati di “Vedere e Guardare” che in vero sono profondamente diversi sia etimologicamente che di rappresentazione mentale.

Tra il visibile e l'invisibile

TRA IL VISIBILE E L’INVISIBILE”   –  Daniela Biganzoli(Dab)

Vedere indica andare oltre la percezione della superficie osservabile della realtà ed esercitare una azione consapevole sui limiti tra ciò che ci è reso visibile dai sensi e la realtà invisibile ma fondamentale per capire la nostra vita. Il guardare significa  atteggiarsi  a guardia di ciò che accade nel mondo esterno con  una impostazione  analitica di osservazione  deprivata da una chiave di accesso per la comprensione più profonda della realtà’. Questa distinzione tra “vedere e guardare” è importante oggi dal momento che il riduzionismo della scienza meccanica ha concepito l’ osservazione come oggettiva escludendo il vedere come capacità interiore creativa capace di superare la visione di un mondo speculare, proiettata come ombra nella retina oculare. L’estetica e lo spettacolo come finzione hanno pertanto preso il sopravvento come sembianze della reale conoscenza interiore del vedere con la mente, fino a rendere virale  la moda nei giovani di guardarsi facendosi dei autoritratti (Selfies) amando il guardarsi il viso ed il proprio corpo senza vedersi oltre l’apparenza di se stessi. Oggettivizzare la percezione separata dalla partecipazione consapevole del soggetto oggi nell’epoca contemporanea della “Realtà  Virtuale” e dell’“Intelligenza Artificiale” è ormai divenuto  un assurdo palese. Infatti è esemplare capire che la luce che osserviamo non può essere’ causata dall’osservazione oggettiva di fotoni visibili in quanto essi provenienti da una fonte luminosa producono una reazione fotochimica dei coni e bastoncelli della retina, che induce un segnale neuronale il quale eccita le sinapsi elettriche del cervello nel produrre “sparks” di luce ( biofotoni) ; pertanto la sensazione di luce che percepiamo può essere quella esterna ma altresì corrisponde alla visione interiore e soggettiva della luce. E’ stato recentemente dimostrato che il sistema “occhio/cervello” è altamente  sensibile alla luce in quanto è sufficiente un solo fotone per creare un segnale neuronale, mentre il successivo invio sulla retina di 4 / 5 fotoni  diviene sufficiente a stimolare la visione cerebrale della luce. Quanto sopra permette di comprendere come possiamo vedere la luce quando sogniamo nel mentre gli Occhi Roteano Rapidamente ( REM) espellendo alcuni fotoni rimasti intrappolati (entangled) nella retina durante il giorno , così che nel sogno iniziamo a vedere immagini e colori  in piena luce che vengono costruite virtualmente dal cervello mentre abbiamo gli occhi chiusi e siamo al buio.

In conclusione questa effettiva “de –oggettivazione” dell’osservazione nella situazione onirica mette in evidenza come il modello percettivo della scienza meccanica sia ormai obsoleto e di conseguenza una più cosciente riflessione ci propone  di intuire come i sogni più vividi ed emozionanti siano quelli che si verificano nell’immaginazione scientifica e nella fantasia artistica che per esprimersi compiutamente nella nostra epoca necessitano di modernizzare le vecchie modalità di dare forma figurativa dell’essere e del pensare alla vita.

Egocreanet -Cluster si propone di sviluppare una cultura della creatività che vada oltre l’ orizzonte  degli schemi riduzionisti della “meccanica”, in memoria del 500° anniversario del genio di Leonardo da Vinci. NB: Le modalità di Iscrizione, partecipazione e collaborazione e sostegno al Cluster Egocreanet 2019, sono descritte in: http://www.egocrea.net/2019/01/15/adesione-al-cluster-egocreanet/

Annunci

Read Full Post »

By Sergio Stagnaro

images

The topic of this fascinating article is really interesting  paricularly for the general practitioners, so that I like to underline the following original, clinical information.

I have discovered and described in previous papers how our brain sensor, i.e. PNEI system and Limbic area, including Hippocampus, react to every, even minimal, insult, aiming to damage or to destroy body health, independent of its nature, as both clinical and experimental evidences demonstrate.

In a few words, at Christmas 2011, from womb of Quantum Biophysical Semeiotics (http://www.sisbq.org) has born a new clinical diagnostic method, I have termed Brain Sensor Bedside Evaluation (BSBE), which opened a new road in the field of physical Semeiotics (1). Physycians have to utilise in daily practice the present knowledge on cerebral cortex functions, as it has recently happened, regarding PNEI system and Limbic region, i.e. Brain Sensor Bedside Evaluation.

In following I briefly illustrate the Rossana’s Manoeuvre, reliable in bedside recognizing from the birth, i.e., from Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk, lesion oncological in nature. Interestingly, such a clinical method allows physicians to bedside diagnose, easily and quickly, the presence of the heritable, through maternal mitochondria, predisposition to cancer, locating it precisely with a stethoscope, staging it and fortunately removing it by inexpensive Reconstructing Mitochondrial Quantum Therapy (2-4).

In health, at rest, Hippocampus microcirculatory flow-motion shows wall physiological movements: the diastole of Peripheral Heart, according to Allegra (5), namely, small arteries and arterioles, according to Hammersen, lasts 6 sec. (= vasomotility), paralleling the duration of vasomotion of the local nutritional capillaries: type I, physiological, Associated Microcirculation.

As a consequence, the Latency Time of  Brain Sensor-Aspecific Gastric Reflex is 8 sec., Duration is physiological: < 3 sec. – 4 sec. <

On the contrary, in individual involved by any oncological disorder, starting from birth, i.e., from the Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk, Hippocampus microcirculation appears activated, of Type 2, dissociated, characterized by prolonged Duration of the only vasomotility, aimed at maintaining innormal range  the vasomotion (= 6 sec.). The intensity of these parameter values parallels the seriousness of underlying disorder.

Thus, under pathological disorders, oncological in nature, Latency Time of Brain Sensor-Aspecific Gastric Reflex is normal, i.e., 8 sec. in the Oncological Terrain-Dependent, Inherited Real Risk of cancer, but Duration is 4 sec. or more.

In presence of overt malignancy, Latency Time of the referred Reflex lowers, in inverse correlation with the seriousnss odf cancer.

Interestingly, in the overt tumour, intense digital pressure (1,000 dyne/cm2), applied directly either on lesion or on its trigger-pint, brings about simultaneously further Microcirculatory Activation in the Hippocampus, doubling the basal  duration of the Latency Time of Hippocampus-Gastric Aspecific Reflex, a value more easy to be evaluated by physicians.

On the contrary, in the first stages of cancer, the above reflex pathological events show a less intensity and a delay in the onset after the stimulation, above referred. Latency Time ranging from 2 to 10 sec., in inverse relation to the stage of the disease.

The above results are corroborated by Moncada’s Manoeuvre , Cris Manoeuvre, and Burigana Manoeuvre (6-10).

At this point, I would like to emphasise that the multiple functions of the cerebellum, can now be carefully evaluated at the bedside with a common stethoscope, according to Clinical Microangiology (5).

Some years ago, I have suggested the possible existence of a close relationship between the cerebellum and future cerebral atherosclerosis, demonstrating it in clinical research, performed with the essential psychokinetic diagnostics (1-3). Such a intuition proved to be correct, since the cerebellum is  a sensor  of future cerebral degenerative vascular disease, as Senile Dementia, Parkinson Disease, Alzheimer Disease, a.s.o.

Briefly said, I started a clinical research aimed to recognize the possible Inherited Real Risk of all Brain Degenerative Diseases. It is impossible to summerize this complex method. However, the following experimental evidence highlight what I mean.

In health, the simple thinking   of rotating the head is accompanied by microcirculatory activation, type I, associated, physiological, in the cerebellum middle anterior area.

In contrast, in patients involved by overt  brain atherosclerosis, between the “thinking” of rotate the head and the cerebellar  microcirculatory activation  there is a latency  time of  3 – 4 seconds, because of the local microcirculatory remodeling, typical of the Inherited Real Risk, removed by inexpensive therapy (4).

 

References

1) Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012) New ways in physical Diagnostics: Brain Sensor Bedside Evaluation. The Gandolfo’s Sign. January, 2012. Journal of Quantum Biophysical Semeiotics. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/bsbe.pdf

2) Sergio Stagnaro. Il Cervelletto è un Sensore della Predisposizione all’Aterosclerosi Cerebrale. La Manovra di De Lisi.  http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/lisi_cervelletto_atscerebrale.pdf

3) Sergio Stagnaro and Simone Caramel. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention. Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039. http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]

4) Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850%5BMEDLINE%5D

5) Sergio Stagnaro – Marina Neri Stagnaro. Microangiologia Clinica. A cura di Simone Caramel. e-book, http://www.sisbq.org, 1) http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/microangiologiaclinicasbq2016.pdf

6) Sergio Stagnaro. Manovra di Moncada*: Diagnosi Differenziale tra Lesione Benigna e Maligna in 15 secondi. http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/manovradimoncada.pdf

7) Sergio Stagnaro. Manovra di Moncada. Ruolo Fisiopatologico Centrale dell’Acidosi Istangica. https://sergiostagnaro.wordpress.com/2018/11/05/manovra-di-moncada-ruolo-fisiopatologico-centrale-dellacidosi-istangica/; http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/moncada_fisiopatologia.pdfhttps://dabpensiero.wordpress.com/2018/11/05/manovra-di-moncada-ruolo-fisiopatologico-centrale-dellacidosi-istangica/

8) Sergio Stagnaro. Manovra di Cris. ottobre 18, 2018 di dabpensiero.  https://dabpensiero.wordpress.com/2018/10/18/manovra-di-cris/http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/manovradicris.pdf

9) Sergio Stagnaro (2019. Ruolo diagnostico centrale della Manovra di Burigana nella Connettomologia Clinica SBQ, neuromale e non-neuronale. https://sergiostagnaro.wordpress.com/2018/12/28/ruolo-diagnostico-centrale-della-manovra-di-burigana-nella-connettomologia-clinica-sbq-neuromale-e-non-neuronale/; https://dabpensiero.wordpress.com/2018/12/29/ruolo-diagnostico-centrale-della-manovra-di-burigana-nella-connettomologia-clinica-sbq-neuromale-e-non-neuronale/

10) Sergio Stagnaro (2019). Ordine Implicato  e  Ordine Esplicato nella Manovra di Burigana. La Natura delle Oscillazioni fisiologiche del Tempo d Latenza tra 3 e  5 sec. evidenziano la Coerenza interna ed esterna della Semeiotica Biofisica Quantistica. https://sergiostagnaro.wordpress.com/2019/01/02/ordine-implicato-e-ordine-esplicato-nella-manovra-di-burigana-la-natura-delle-oscillazioni-fisiologiche-del-tempo-d-latenza-tra-3-e-5-sec-evidenziano-la-coerenza-interna-ed-esterna-della-semeioti/?fbclid=IwAR10LJY3nU9nHAYbkDQaOlf9vviD0K-BIjc_GrbVsz0O_Gbn310j-RC4LDs

 

 

Read Full Post »

By Sergio Stagnaro

download

“THE GREATEST ENEMY OF KNOWLEDGE IS NOT IGNORANCE, IT IS THE ILLUSION OF KNOWLEDGE”.                                                                                    STEPHEN HAWKING

Dedico questo esperimento al mio caro amico Prof. Piergiorgio Spaggiari, massimo conoscitore delle applicazioni diagnostico-terapeutiche della Biorisonanza.

L’Esperimento di Spaggiari è l’esemplare dimostrazione della desolante incompletezza schizofrenica della Medicina Accademica, che ignora l’apporto prezioso della Fisica Quantistica alla Medicina, salvo utilizzarla nella RNM!

tra-il-visibile-e-linvisibileTRA IL VISIBILE E L’INVISIBILE   –  Daniela Biganzoli(Dab)

Nel soggetto sano, secondo la Semeiotica Biofisica Quantistica (https://www.medscape.com/viewarticle/908913), il Medico valuta di base il livello di Energia Libera Endocellulare (1-5) sia nel midollo osseo sternale sia in quello delle ossa iliache, mediante i valori parametrici del Riflesso Osseo-Gastrico Aspecifico (6): NN = Tempo di Latenza 10 sec.; Durata < 3 sec. – 4 <

A questo punto, mediante opportuno strumento (Ritka Spinor, AK-Tom, Scheda del Neolitico Big-Mother,  Smart Card Cell Wellbeing, etc. ), applicato  sopra la parte centrale dello sterno per circa dieci minuti, invia Energia-Informazione biocompatibile al  midollo sternale. Alla fine dell’applicazione, il livello di Energia Libera endocellulare risulta aumentato significativamente, triplicando in genere.

Fatto interessante, simultaneamente anche il midollo delle ossa iliache reagisce in identica maniera, rivelando lo stesso aumento statisticamente significativo  del livello di ATP nelle locali cellule.

La corretta interpretazione dell’Esperimento di Spaggiari è preclusa a chi, custode di una scienza meccanicistica, deterministica, newtoniana, fatta di certezze, continua a voler ignorare che il corpo umano è fatto di Energia-Materia per una parte e di Energia-Informazione per il rimanente miliardo.

Questa deleteria Weltanschauung della Medicina,  superata e insostenibile, come dimostra la Semeiotica Biofisica Quantistica, ha come conseguenza la tragica esclusione della Prevenzione Pre-Primaria e Primaria dalla Medicina tradizionale, ortodossa, accademica, che fa ricorso al solo screening, politicamente ed economicamente corretto,  rivelatosi un costoso fallimento: CVD/CAD, Osteoporosi, T2DM, Cancro sono epidemie in continuo aumento.

La medaglia diagnostico/terapeutica della Medicina ha due facce, ovviamente. Purtroppo,  la Medicina tradizionale ne conosce solo una, quella della diagnosi e terapia della patologia in atto. Con lo screening, impiegato in modo riduttivo e molto spesso irrazionale, perchè attuato in individui che non sono colpiti dal Reale Rischio Congenito, dipendente dalla relativa Costituzione SBQ, conditio sine qua non della patologia, spesso inguaribile, che si vorrebbe prevenire, il fallimento era facilmente prevedibile, a partire dal 1948 quando a Framinghan, Massachusset USA, la Medicina diventò serva dell’economia (7-10).

L’Esperimento di Spaggiari, di facile esecuzione, perché richiede il corretto uso del comune fonendoscopio, agevolmente sottoposto a tentativi di falsificazione, sottolinea, sul piano clinico, il valore scientifico e la pratica utilità della Biorisonanza in Medicina.

Bibliografia.

1) Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

2) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/libro_costituzionisemeiotiche.htm

3) Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Single Patient Based Medicine.La Medicina Basata sul Singolo Paziente: Nuove Indicazioni della Melatonina. Travel Factory, Roma, 2005. http://www.travelfactory.it/libro_singlepatientbased.htm

4) Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full[MEDLINE]

5) . Sergio Stagnaro and Simone Caramel. The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., European Journal of Clinical Nutritionvolume 67, page 683 (2013),  http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html [MEDLINE]

6) Simone Caramel. Percussione Ascoltata dello Stomaco, secondo Sergio Stagnaro. Riflesso Gastrico Aspecifico. Manuale Tecnico-Pratico. e-book,   http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/cardiogarap_manuale_it.pdf

7) Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

8) Sergio Stagnaro.    Ingrossamento della Prostata: Adenoma o Cancro? Ruolo diagnostico dei Dispositivi Endoarteriolari di Blocco.   http://www.piazzettamedici.it/ ;  http://xoomer.virgilio.it/piazzetta/professione/prostata.htm

9) Sergio Stagnaro (2012).  Valutazione Semeiotico-Biofisico-Quantisticadell’Attività Funzionale dei Sistemi Biologici. Il Ruolo dei Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, fisiologici e neoformati-patologici tipo I, sottotipo a) e b). http://www.sisbq.org/libri-e-articoli.html,  e-book, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/valutazione_attivit__biolog_2012.pdf

10) Marco MarchionniSimone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease  Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7  [MEDLINE]

Read Full Post »