Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 30 maggio 2018

Di Sergio Stagnaro

download

Il 26-27 maggio 2018, ero ad Assisi, ospite presso la Domus Pacis, per tenere una Lezione al VI Corso di Formazione in Semeiotica Biofisica Quantistica.

In compagnia degli amici Stefano e Cristina percorrevo il ciottolato che porta alla famosa Biblioteca sottostante la Basilica di San Francesco, quando una piacevole illuminazione mi ha fatto comprendere che il mio percorso di scienziato, iniziato nel 1955, si stava avvicinando ad una meta, tanto inattesa quanto soddisfacente, dal punto di vista etico e noetico: la Semeiotica Biofisica Quantistica è scienza francescana.

Da sempre ho accolto e sottoposto a critiche, persino durante gli esami sostenuti nelle antiche stanze universitarie del San Martino di Genova, gli insegnamenti di Maestri del passato, giunti a me attraverso indimenticabili Docenti universitari, tra cui il mio Maestro Lorenzo Antognetti, allora Direttore della Clinica Medica. Tuttavia, non potevo fare a meno di leggere quel “Liber naturae”, nel mio caso il capitolo sul corpo umano, sapientemente scritto dalla mano di Dio, con il desiderio di lettura ed interpretazione che caratterizza i francescani. In realtà, a partire dal 1955, la nuova semeiotica fisica che evolveva in modo sorprendente, mi aiutava con successo in questo iter etico e noetico, che mai è mancato tra i francescani (1).

Nulla di sorprendente se pensiamo che la “natura in senso cristiano e francescano si configura come una straordinaria composizione di segni prodotti dal Logos divino e ogni tentativo di comprenderne il significato diviene un meraviglioso tentativo di avvicinarsi, sino al limite delle umane possibilità, al mistero del Dio Creatore” (1).

Come efficacemente evidenzia il Capitanucci sulla base di una ampia documentazione , l’ideale francescano ha svolto un ruolo importante in favore dello sviluppo della nuova scienza, mostrando concretamente una “straordinaria apertura verso tutti quelli che potevano essere i risvolti pratici e i vantaggi reali frutto della dedizione alla ricerca scientifica” (1).

Esortati da Francesco, i frati soccorrevano ed accudivano i pazienti, sollevandone le sofferenze, sulla base delle conoscenze che avevano dei segreti della natura.

Mi raccontò l’ottimo Paolo, un giovane colto e brillante che stava trascorrendo felicissimo la domenica pomeriggio, fino al nostro arrivo in solitaria compagnia della saggezza di antichi libri, che un frate, il grande medico Cesare Magati (1577-1647) sperimentò che la migliore terapia per sanare ferite cutanee ribelli a guarire era tenerle coperte per due o tre giorni anzi ché medicarle spesso e lasciarle scoperte. Senza conoscere l’opera del grande medico, frate Liberato da Scandiano, durante la seconda metà del secolo scorso trattavo nello stesso modo ferite ribelli alla guarigione, nonostante antibiotici e cicatrizzanti.

Osservazione accurata del corpo umano, sperimentazione, accanto naturalmente alla lettura critica delle opere dei medici, fisici, chimici, biologi, biochimici, filosofi e teologi, che mi avevano preceduto e di quelli a me contemporanei, hanno reso possibile la nascita della Semeiotica Biofisica Quantistica (2-16).

In passato, la Medicina Accademica ha considerato il corpo umano esclusivamente come energia-materia, ignorando che in realtà essa rappresenta soltanto la miliardesima parte di energia totale che costituisce l’essere umano, ignorando l’Energia-Vibratoria e l’Energia-Informazione. In realtà, ogni essere vivente, uomo o animale, è un ologramma di energia, parte dell’ologramma cosmico di energia.

Vibrazioni

Vibrazioni“-Opera Digitale -Daniela Biganzoli (Dab)

Per aiutare un corpo malato occorre pertanto conoscere le modificazioni attuali della sua energia nei diversi sistemi biologici, studiando il modo di essere e di funzionare dei locali mitocondri, secondo quanto insegna la Medicina Basata sul Singolo Paziente (3, 4). Tutto questo richiede una attenta lettura del capitolo uomo nel Libro della Natura.

Fine della Prima Parte

Bibliografia

1)      Paolo Capitanucci. Introduzione I Francescani e la scienza. Convivium Assisiense. Anno X, Gennaio-Giugno 2008. Cittadella Editrice. Assisi.

2)      Stagnaro-Neri M., Stagnaro S. Introduzione alla Semeiotica Biofisica. Il Terreno Oncologico. Travel Factory, Roma, 2004.   http://www.travelfactory.it/semeiotica_biofisica.htm

3)      Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Le Costituzioni Semeiotico-Biofisiche.Strumento clinico fondamentale per la prevenzione primaria e la definizione della Single Patient Based Medicine. Travel Factory, Roma, 2004. http://www.travelfactory.it/libro_costituzionisemeiotiche.htm

4)      Stagnaro S., Stagnaro-Neri M., Single Patient Based Medicine.La Medicina Basata sul Singolo Paziente: Nuove Indicazioni della Melatonina. Travel Factory, Roma, 2005. http://www.travelfactory.it/libro_singlepatientbased.htm

5)      Stagnaro-Neri M, Stagnaro S. Co Q10 in the prevention and treatment of primary osteoporosis. Preliminary data. Clin Ter.;146(3):215-9,1995 [MEDLINE]

6)      Stagnaro Sergio e Paolo Manzelli. Semeiotica Biofisica Endocrinologica: Meccanica Quantistica e Meccanismi d’Azione Ormonali. Dicembre 2007, www.fce.it,  http://www.fcenews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=816&Itemid=45

7)      Stagnaro Sergio. Semiotica Biofisica Quantistica. Scienza&Conoscenza, 8 Ottobre, 2008, http://www.scienzaeconoscenza.it/articolo.php?id=21568 e Terra di Nessuno. http://terradinessuno.wordpress.com/biblioteca-di-terra-di-nessuno/sergio-stagnaro-semeiotica-biofisica-quantistica/

8)      Stagnaro Sergio.  Semeiotica biofisica quantistica: i diagrammi del polpastrello digitale nella diagnostica e nella ricerca. http://www.fceonline.it/, 26 febbraio 2009. http://www.fceonline.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2934&Itemid=45

9)      Stagnaro Sergio. Teoria Patogenetica Unificata, 2006, Ed. Travel Factory, Roma.

10)   Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/doifinder/10.1038/ejcn.2012.76. PMID:22739250  [MEDLINE]

11)   Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2012).   Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Encocrin.  3:119. doi: 10.3389/fendo.2012.00119 http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full[MEDLINE]

12)   Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37, http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html[MEDLINE].

13)   Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full[MEDLINE]

14)   Sergio Stagnaro and Simone Caramel.    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology  (Lausanne). 2013; 4: 17. http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx  [Medline].

15)   Marco MarchionniSimone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease  Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7  [Medline]

16)   Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850[MEDLINE]

Annunci

Read Full Post »