Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 25 Mag 2018

By Sergio Stagnaro

download

In un precedente lavoro ho descritto la Manovra di Terziani che permette al Medico in 10 secondi di riconoscere in un individuo asintomatico la presenza di un Reale Rischio Congenito, tumorale o aspecifico, e naturalmente la patologia in atto (1). Per questo motivo prevedo che questa manovra rappresenterà nel futuro della Medicina il primo passo da compiere nell’iter diagnostico.

La Semeiotica Biofisica Quantistica, fondata com’è sulla fisica quantistica e sul chaos deterministico, è essa pure la Scienza delle Sorprese.

Caos DeterministicoCaos Deterministico-Daniela Biganzoli(Dab)

Per comprendere quanto segue ed in particolare i meccanismi patogenetici alla base della diagnosi di danno d’organo, resa possibile anche dalla Manovra di Terziani, il Medico deve possedere conoscenze elementari di Microangiologia Clinica (2).

Nel sano, la pressione digitale intensa, 1.000 dyne/cm2, applicata sopra il polpastrello di un dito, simultaneamente provoca Attivazione Microcircolatoria di tipo I, associata, in tutti i distretti microcircolatori. Pertanto, il rifornimento di materia-informazione-energia al relativo parenchima raddoppia, e quindi raddoppia la locale produzione di ATP. Ne consegue che fisiologicamente il Tempo di Latenza di base del riflesso tessuto-gastrico aspecifico, espressione del locale livello di Energia Libera Endocellulare, diventa il doppio di quello basale.

Al contrario, a partire dallo stadio inziale di danno d’organo, cioè dal Reale Rischio Congenito, non si osserva il raddoppiamento del tempo di latenza a causa dell’alterata flow-motion locale, provocata dalla presenza dei Dispositivi Endoarteriolari di Blocco, neoformati-patologici (3).

L’incremento del tempo di latenza è inversamente correlato con la gravità della sottostante patologia.

La notevole utilità di questa originale applicazione della Manovra di Terzini nella diagnosi clinica di patologie magari iniziali o asintomatiche è evidenziata dai seguenti esempi.

  1. A) Paziente in apparente benessere, ma colpito da cancro, tiroideo, pancreatico, gastrico, in fase iniziale e/o asintomatica. Oggi, purtroppo, la diagnosi di cancro è posta quasi sempre tardivamente, in presenza di fenomenologia clinica (4).
  2. B) Individuo apparentemente sano ma in realtà colpito da T2DM nei primi tre stadi. Le cosiddette complicazioni diabetiche iniziano decenni prima che sia posta la diagnosi di DM. (5).
  3. C) Soggetto solo apparentemente sano, ma colpito da CAD iniziale e/o asintomatica, causa di morti per IMA “improvviso e imprevisto”, come veniva definito finora l’infarto miocardico a causa della mancata conoscenza della Semeiotica Biofisica Quantistica dei care-givers (6-8).

In questi casi esemplari il mancato raddoppiamento del Tempo di Latenza di base, provocato dalla Manovra di Terziani, permette di diagnosticare dalla nascita il danno d’organo e auspicabilmente eliminarlo con la Terapia Quantistica Mitocondriale Ristrutturante (9-18).

Il valore epistemologico di quanto riferito per la prima volta è notevole. Infatti, nessun dato di Laboratorio e del Dipartimento delle Immagine può oggi falsificare o corroborare tutte le scoperte della Semeiotica Biofisica Quantistica.

Pertanto, la certezza di camminare lungo una via scientificamente valida è assicurata dalla coerenza interne ed esterna che sta alla base della teoria scientifica.

Coerenza non è sinonimo di verità, ma è la sua conditio sine qua non.

Bibliografia.

1)      Sergio Stagnaro. Terziani’s Maneuvre in early recognizing cancer from its first stage, Inherited Real Risk. www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/terzianimaneuvre.pdf

2)      Sergio Stagnaro – Marina Neri Stagnaro. Microangiologia Clinica. A cura di Simone Caramel. e-book, http://www.sisbq.org, http://www.sisbq.org/uploads/5/6/8/7/5687930/microangiologiaclinicasbq2016.pdf

3)      Stagnaro Sergio. Reale Rischio Semeiotico Biofisico. I Dispositivi Endoarteriolari di Blocco neoformati, patologici, tipo I, sottotipo a) oncologico, e b) aspecifico. Ediz. Travel Factory, www.travelfactory.it, Roma, 2009.

4)      Sergio Stagnaro and Simone Caramel.  BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention.  Front. Genet. | doi: 10.3389/fgene.2013.00039.  http://www.frontiersin.org/Cancer_Genetics/10.3389/fgene.2013.00039/full [MEDLINE]

5)      Sergio Stagnaro and Simone Caramel.    Inherited Real Risk of Type 2 Diabetes Mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Frontiers in Endocrinology  (Lausanne). 2013; 4: 17. http://www.frontiersin.org/Review/ReviewForum.aspx  [Medline].

6)      Stagnaro Sergio.    CAD Inherited Real Risk, Based on Newborn-Pathological, Type I, Subtype B, Aspecific, Coronary Endoarteriolar Blocking Devices. Diagnostic Role of Myocardial Oxygenation and Biophysical-Semeiotic Preconditioning. International Atherosclerosis Society. www.athero.org, 29 April, 2009  http://www.athero.org/commentaries/comm907.asp

7)      Stagnaro Sergio. Role of Coronary Endoarterial Blocking Devices in Myocardial Preconditioning – c007i. Lecture, V Virtual International Congress of Cardiology, 2007. http://www.fac.org.ar/qcvc/llave/c007i/stagnaros.php

8)    Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Inherited Real Risk of Coronary Artery Disease, Nature PG., EJCN, European Journal Clinical Nutrition, Nature PG., 67, 683 (June 2013) | doi:10.1038/ejcn.2013.37, http://www.nature.com/ejcn/journal/v67/n6/full/ejcn201337a.html. [MEDLINE].

9)      Caramel S., Marchionni M., Stagnaro S. Morinda citrifolia Plays a Central Role in the Primary Prevention of Mitochondrial-dependent Degenerative Disorders. Asian Pac J Cancer Prev. 2015;16(4):1675. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25743850[MEDLINE]

10)   Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2013). The Role of Modified Mediterranean Diet and Quantum Therapy in Oncological Primary Prevention.  Bentham PG., Current Nutrition & Food Science  ISSN (Print): 1573-4013;  ISSN (Online): 2212-3881. VOLUME: 9,  ISSUE: 1; DOI: 10.2174/1573401311309010011;  http://www.benthamscience.com/contents-JCode-CNF-Vol-00000009-Iss-00000001.htm

11)   Marco Marchionni, Simone Caramel, Sergio Stagnaro. The Role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and Quantum Therapy In Alzheimer’s Disease  Primary Prevention. Letter to the Editor, The Journal of Nutrition, Health & Aging, Volume 18, Number 1, 2014, Springer Ed. http://link.springer.com/article/10.1007/s12603-013-0435-7  [MEDLINE]

12)   Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Appendicite. Min. Med. 87, 183, 1996 [MEDLINE]

13)   Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., La sindrome percusso-ascoltatoria da carenza di Carnitina. Clin. Ter. 145, 135,1994 [MEDLINE]

14)   Stagnaro-Neri M., Stagnaro S.,Herpes Zoster. Min. Med. 78, 1404, 1987 [MEDLINE]

15)   Stagnaro-Neri M., Stagnaro S., Diagnosi Clinica Precoce dell’Osteoporosi con la  Percussione Ascoltata. Clin.Ter. 137, 21-27, 1991 [MEDLINE]

16)   Sergio Stagnaro and Simone Caramel (2012). Quantum Therapy: A New Way in Osteoporosis Primary Prevention and Treatment. Journal of Pharmacy and Nutrition Sciences, (27 June 2012) | doi:10.1038/ejcn.2012.76, http://www.nature.com/doifinder/10.1038/ejcn.2012.76. PMID:22739250  [MEDLINE]

17)   Stagnaro S., West PJ., Hu FB., Manson JE., Willett WC. Diet and Risk of Type 2 Diabetes. N Engl J Med. 2002 Jan 24;346(4):297-298. [MEDLINE]

18)   Simone Caramel and Sergio Stagnaro (2012).   Vascular calcification and Inherited Real Risk of lithiasis. Front. In Encocrin.  3:119. doi: 10.3389/fendo.2012.00119 http://www.frontiersin.org/Bone_Research/10.3389/fendo.2012.00119/full [MEDLINE]

 

Annunci

Read Full Post »

SINTESI DI PAOLO MANZELLI

Opera Convegno 2“ACQUA,LUCE E SUONO INFLUENZANO IL DNA”   –  Daniela Biganzoli(Dab)

EGOREANET CLUSTER ha come obiettivo fondante il superamento delle concezioni riduzioniste della Meccanica Classica e della Meccanica quantistica al fine di realizzare Ricerca e Sviluppo scientifico culturale ed artistico della BIOLOGIA QUANTISTICA (http://www.Bioquantica.org) finalizzata a dare una risposta coerente alla domanda “COS’ E’ LA VITA?” .

La strategia Bio-quantica inizia nel mettere in evidenza i limiti di applicabilità del paradigma meccanico della scienza  così da eliminare gli arbitrare separazioni ammesse dal riduzionismo meccanicista.

1) In primis LA SEPARAZIONE tra SOGGETTO ed OGGETTO della Percezione.

Il soggetto “isolato” è un’astrazione inesistente e l’esistenza di oggetti privi di osservatore è solo ipotetica.

Oggi sappiamo che il Cervello costruisce immagini e colori e la luce che vediamo .

Infatti possiamo considerare il cervello come un BIO-COMPUTER QUANTICO che crea le immagini, luce e colori come in un film, utile in quanto “anticipa” la probabilità delle nostre future interazioni con l’ ambiente .

La realta percettiva è solo ciò che ci appare, pertanto non possiamo considerare  “oggettivo” ciò che vediamo proprio in quanto sappiamo che la nostra percezione è solo una simulazione di una realtà Bioquantica più complessa, che ancora dobbiamo indagare, facendo riferimento ad un paradigma “olistico”, (che anzichè rimanere nel quadro del limitato dal paradigma “meccanico”), farà riferimento ad un nuovo e moderno “Biovitalismo” .

2) La separazione tra “Micro e Macrocosmo” è assurda ed anti-scientifica, perchè nessuno sa dire dove finisce il Macro e dove il micro comincia. Inoltre Macro e micro fanno riferimento a dimensioni spaziali.  Se invece sono correlati allo spazio-tempo allora comprediamo che una stella che vediamo piccola in quanto poco luminosa  può essere la più grande solo che è la più distante. Tale falsa separazione inoltre impedisce di capire ad es. come anche l’energia del Macrocosmo sia quantizzata, mentre è nettamente visibile la sua quantizzazione anche in relazione al fenomeno quantico considerato di più difficile interpretazione come l’ENTANGLEMENT tra esseri viventi ottenibile per sovrapposizione delle “Auree” di energia infrarossa e visibile che ci pervade. Vedi ad esempio il comportamento nel volo di stormi di uccelli ed in acqua del movimento sincronico di insiemi di pesci .

CONCETTI “FUORVIANTI ” CHE INDUcONO IL CAMBIO RADICALE DEL PARADIGMA  “BIOQUANTICO

Vanno considerati errori di interpretazione causati dal “modello meccanico” alcuni concetti basilari che come tali rendono incapace la scienza a rispondere alla domanda COSA E’LA VITA ?

La più evidente incongruenza riguarda il DNA, noto fin dal 1953 come sequenza di 4 Molecole proteiche, ma che è stata  interpretata come in “testamento–segreto “ (composto da un insieme di  4 basi azotate  (ACGT) la cui sequenza ripetitiva si ripete per 6 Miliardi di volte) , in quanto viene ereditata dal nascituro similmente al “patrimonio economico” familiare.

L’ errore consiste nella “non scientifica” supposta equivalenza tra eredità genetica e il concetto sociale di eredità patrimoniale scritta sulla base di 4 lettere, ciò in quanto  ogni individuo ottiene dal personalissimo  rimescolamento delle sequenze di basi la propria ed ineguagliabile sequenza della specie umana, facilmente riconoscibile  dalla diversa impronta delle dita.

Diversamente sappiamo che  la doppia elica del DNA è un quasi cristallo piezoelettrico di 4 Basi Molcolari (ACGT) che si connettono come sequenza di coppie (AC) e (GT) che vengono,  in seguito alla duplicazione o trasduzione (DNA/RNA), rigenerate da 6 diversi “ponti ad Idrogeno” e supportate esternamente dalla ricostruzione dei ponti ad H della Acqua. Pertanto il “DNA-idratato”  viene concepito nel paradigma Bioquantico, come una Antenna Elettromagnetica Rice-Trasmittente , simile ad un Laser.

Tale Interpretazione comporta un netto cambiamento cognitivo nel comprendere le capacità di espressione dell’“informazione genetica” in correlazione con l’ informazione “epigenetica”, considerate entrambe come interazioni evolutive tra quanti di luce e di suono mediati dalle attività dell’acqua che idrata l’ intero sistema vivente .

Infine la “Scienza Bioquantica” mette in evidenza come “Oltre il Genoma” vada posta attenzione al ruolo della Energia Vitale (o dei Corpi Sottili) nella regolazione epigenetica della espressione genica, che agisce come influenza di informazione ambientale sulle caratteristiche morfologiche e funzionali della vita e quindi della salute e del “Bellessere” di ciascun individuo .

Questa breve sintesi degli elementi  fondanti il cambiamento del “Paradigma Bio-quantico” verrà trattata con  puntuali e specifiche considerazioni dai Relatori di questo Congresso del CLUSTER EGOCREANET 2018, che  in seguito daranno vita a progetti di ricerca ed innovazione della biologia quantica ad indirizzo culturale olistico, che convergeranno nella realizzazione della FONDAZIONE BIOQUANTICA.

 

Read Full Post »