Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2014

vib.mus.

“VIBRAZIONI MUSICALI ”  –  Daniela Biganzoli(Dab)
Trittico –Tecnica mista su tela
80 x 120 – 2014

L’opera interpreta artisticamente le vibrazioni emesse da alcuni brani di musica classica, in particolare quelli di Mozart, Bach e Schubert.
Ho cercato di trasferire sulla tela le onde sonore, le sensazioni che ho provato ascoltando queste deliziose melodie.

Mozart esprime gioia, solo qualche volta si percepiscono turbamenti e malinconie. Per queste caratteristiche gli ho associato un rosso rame.

Nella musica di Bach ho visto il viola; la sua infatti è una musica da meditazione.

Infine ho colorato di bianco madreperla le vibrazioni sonore emesse dalle note dell’Ave Maria di Shubert.

“Tutti gli artisti si immedesimano nella vita e ne vedono i toni e le vibrazioni. A tanti toni e ritmi vitali, il pittore fa corrispondere vibrazioni cromatiche e ritmi di linee sulla tela, che in parte riproducono ciò che tutti vedono, ma in parte anche cercheranno di tradurre visivamente segrete vibrazioni psichiche, interiori, che l’occhio non vede, ma può simboleggiare in un quadro.”da “I colori della Musica”     di Debora De Luca

L’opera parteciperà dal 27 agosto a Ferrara alla seguente Mostra con altre due opere:

Il “LA” di Verdi

Note musicali indiane

invito-CREATIVITA'-agosto-2

Daniela Biganzoli, in arte Dab, un sorriso ed una luce al primo impatto conoscitivo, poi l’incontro con le sue opere , con la sua ricerca…e la serena impressione diventa certezza di un senso dato alla Vita! La sua arte è coinvolgente, curiosa e, spesso, raffinata. Le figure ed i colori si amalgamano in messaggi emozionali ed allo stesso tempo in approfondimenti scientifici o storici che fanno comprendere uno studio su ciò che l’Arte può rappresentare. Un pensiero o un fenomeno naturale da cui mente e corpo colgono motivo per “crescere”, maturare, COMPRENDERE qualcosa di più di se stessi e dell’Armonia Universale a cui apparteniamo. La sua è una ricerca quantistica, in parte scientifica ed in parte filosofica, con cui affronta i grandi ed i piccoli “perchè” di ciò che siamo. Daniela ci attrae nelle sue creazioni trovando una verità tra le possibili verità. I riferimenti ai pensieri che accomunano diversi popoli e diversi “Credo”, le danno modo di trovare una verità probabile e verosimile dell’esistenza, in cui le certezze sono le emozioni e la Bellezza della Natura di cui siamo parte . Le sue opere quindi si trovano ad essere altamente simboliche oppure cromaticamente emozionali ed informali; due modi per affrontare e comunicare in simbiosi con il fruitore.
La tecnica è prevalentemente l’acrilico su tela, nelle sue migliori esecuzioni. Prendiamo ad esempio “Il LA di Verdi” e “Note musicali indiane”, che saranno esposte a Ferrara in agosto 2014, diversi sono i modi in cui Daniela affronta la tela, molto particolareggiato e figurativo il primo e cromaticamente forte e informale il secondo, ma entrambe ricchi di riferimenti e grafie che mettono in luce l’importanza scientifica della musica nei suoi effetti benefici sulla parte cerebrale dell’uomo. Questa è l’Arte di Daniela, piacevole alla vista e, nello stesso tempo, ricca di significati e di arricchimenti per tutti!!!

Francesca Mariotti
Ferrara, agosto 2014

DSC00056

Annunci

Read Full Post »