Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 15 giugno 2007

Leggendo il Corriere ho trovato questa curiosa quanto interessante notizia sulla vita delle piante.
Sembra che queste comunichino, interagiscano ed entrino addirittura in competizione .
Chi l’avrebbe mai detto? Abbiamo sempre pensato a loro come a qualcosa di statico.

E’ stata effettuata una ricerca, nella quale “alcune piantine erano posizionate assieme a esemplari della stessa famiglia, altre invece avevano come vicino di casa famiglie diverse dalla propria.”
“Le piante cresciute vicino a famiglie diverse hanno cercato di assicurarsi maggiore spazio e quindi maggiori oppurtunità di nutrimento e sopravvivenza…La competizione ha giocato un ruolo importante…
Tuttavia, come le piante riescano a riconoscersi è ancora un mistero…
Il responsabile della capacità di comunicare potrebbe essere un segnale chimico trasmesso da ciascuna pianta attraverso la terra, riconosciuto dalle sue simili”.

Se tutto ciò fosse confermato sarebbe l’ennesima prova di quante conoscenze manchino ancora all’ uomo, di quante cose esistano, anche se la Scienza non è in grado di dimostrarle. La stessa cosa succede quando guardiamo una stanza al buio , non vediamo nulla eppure gli oggetti ci sono, ma basta accendere la luce e all’ improvviso riusciamo a notare tutto. Dobbiamo fare questo; accendere quella luce, che ci fa vedere oltre, verso la verità.
E’ con la stessa mentalità che dobbiamo guardare il mondo.
Forse necessita l’ umiltà di ammettere che possano esistere altre forme di comunicazione o energie non ancora dimostrabili che rendano  possibile l’ approccio alle malattie con metodologie diverse da quelle tradizionali, vedendo il paziente nella sua totalità di corpo e spirito.
Aprire la mente a soluzioni alternative quali la medicina olistica, non vuol dire cancellare la medicina tradizionale , ma semplicemente essere da supporto a quest’ultima.

Annunci

Read Full Post »