Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 14 giugno 2007

L’enigmatico Vermeer

La vita di Johannes Vermeer resta ancora oggi avvolta nel mistero. Questo grande pittore olandese del XVII secolo è stato riscoperto nella seconda metà dell’Ottocento , dopo due secoli di oblio, grazie all’ammirazione di celebri scrittori, quali Proust e Gilet.
Considerato il pittore della luce, avrà la sua rivalutazione proprio grazie all’impressionismo, fondato appunto sul gusto del colore e sull’amore per la luce.
La sua arte consiste nell’illuminare le “azioni minime”: una donna che ricama, che suona o che versa il latte. Vermeer ha capito l’importanza di compiere questi piccoli gesti. Ha intuito che la vita, l’Assoluto stanno lì, in quelle piccole azioni  .
Un libro molto bello che ci avvicina a lui , è :Tracy Chevalier-LA RAGAZZA CON L’ORECCHINO DI PERLA-Neri Pozza , un avvincente romanzo sull’arte, ambientato nel XVII secolo, da cui è stato tratto un film, non altrettanto bello, a mio avviso.
Consiglio la lettura di altri due romanzi che si rifanno a Vermeer che potranno farvi compagnia durante le vostre vacanze:

Luigi Guanieri-LA DOPPIA VITA DI VERMEER-Mondadori
Susan Vreeland-LA RAGAZZA IN BLU-Neri Pozza

Buona lettura!!!

Annunci

Read Full Post »